€ 7.28€ 7.75
    Risparmi: € 0.47 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

De senectute e altri scritti autobiografici
€ 12.00 € 10.20
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
De senectute e altri scritti autobiografici

De senectute e altri scritti autobiografici

di Norberto Bobbio


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Gli struzzi
  • A cura di: P. Polito
  • Data di Pubblicazione: gennaio 1997
  • EAN: 9788806136086
  • ISBN: 8806136089
  • Pagine: VI-200

Descrizione del libro

Bobbio si sofferma sulla vecchiaia che è diventata un grande e irrisolto problema sociale, non solo perché è aumentato il numero dei vecchi, ma anche perché è aumentato il numero degli anni che si vivono da vecchi. "Chi vive in mezzo ai vecchi, dice, sa per quanti di loro la tarda età è diventata, anche grazie ai progressi della medicina, che spesso non tanto ti fa vivere quanti ti impedisce di morire, puramente una lunga e sospirata attesa della morte".

Tutti i libri di Norberto Bobbio

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0De senectute, 06-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Bobbio arrivato all'età di 80 anni in questo libro fa un po' il punto della sua carriera accademica, un grande vecchio che più che di un filo che leghi i vari passi di questi scritti autobiografici, mi trascina per la forza e l'incrollabile fede verso il dubbio delle sue idee. Ecco, questo è l'ossimoro che gli dedico, lui che di queste contraddizioni insanabili fece il perno della sua vita, terminando come in una citazione che riporto più sotto, con il dare spazio e peso non alle risposte, ma alle domande. Ho impiegato mesi a centellinarlo, ed ora che l'ho terminato vorrei che potesse darmi qualche altro consiglio Per descriverlo, non posso quindi far altro che usare le parole stesse di Bobbio:
"Il vecchio vive di ricordi e per i ricordi, ma la sua memoria si affievolisce di giorno in giorno. Il tempo della memoria procede all'inverso di quello reale: tanto più vivi i ricordi che affiorano nella reminiscenza quanto più lontani nel tempo degli eventi. Ma sai anche che ciò che è rimasto, o sei riuscito a scavare in quel pozzo senza fondo, non è che un'infinitesima parte della storia della tua vita. "
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti