€ 5.00
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 10/15 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Dante, nostro contemporaneo. Perché leggere ancora la «Commedia»
€ 7.12 € 7.50
Disponibile in 2/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

Dante, nostro contemporaneo. Perché leggere ancora la «Commedia»

di Marco Grimaldi

  • Editore: Castelvecchi
  • Collana: Irruzioni
  • Data di Pubblicazione: marzo 2017
  • EAN: 9788869449253
  • ISBN: 8869449254
  • Pagine: 44
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Le ragioni della fortuna della "Commedia" stanno tanto nella forma (nella straordinaria forma del testo, nella lingua che è ancora la nostra lingua, nella complessità del racconto e dei personaggi, nel mondo possibile che Dante ha creato), quanto nel contenuto, nel messaggio che Dante ci trasmette. Che non è solo il messaggio di un cristiano con delle certezze in un mondo senza più certezze di un uomo di fede in un'epoca senza fede; è un messaggio che riusciamo ad ascoltare anche senza fede, anche senza certezze, perché la credenza nell'esistenza di Dio, dell'anima e del libero arbitrio sembri corrispondere a delle funzioni basilari emerse a un certo punto dell'evoluzione umana e non ancora scomparse, funzioni sulle quali anche la "Commedia" si fonda e sulle quali si regge il nostro mondo morale.