€ 27.55€ 29.00
    Risparmi: € 1.45 (5%)
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Dante e i confini del diritto

Dante e i confini del diritto

di Justin Steinberg

  • Editore: Viella
  • Collana: La storia. Temi
  • Traduttore: Menzinger S.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2016
  • EAN: 9788867286539
  • ISBN: 8867286536
  • Pagine: 224
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

Questo saggio rappresenta il primo studio complessivo della struttura giuridica su cui si regge la Divina Commedia, colmando in questo modo una lacuna nella bibliografia critica del poema. Justin Steinberg mostra come Dante immagini un aldilà dominato da leggi, giurisdizioni, funzionari e giudici, servendosi però di questo sistema articolato per esplorarne soprattutto le eccezioni. L'autore della Commedia viene così inserito nel dibattito contemporaneo sui rapporti fra letteratura e diritto, sullo stato d'eccezione e sulla sovranità. Dante sentiva che nel mondo reale il sistema giuridico era sempre più minacciato dalla doppia crisi della Chiesa e dell'Impero, dagli abusi e dagli eccessi dei papi e dall'assenza di un vero imperatore. Steinberg mostra come la costruzione dantesca di un oltremondo cerchi di colmare il vuoto che esisteva fra il valore universale del diritto romano e la mancanza di un potere sovrano in grado di applicarlo.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Dante e i confini del diritto acquistano anche Dante e il suo pubblico. Copisti, scrittori e lettori nell'Italia comunale di Justin Steinberg € 25.65
Dante e i confini del diritto
aggiungi
Dante e il suo pubblico. Copisti, scrittori e lettori nell'Italia comunale
aggiungi
€ 53.20

Ultimi prodotti visti