€ 15.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Costruzione di ambienti per lo sviluppo e l'apprendimento. Il protocollo formativo C.A.S.A. per la scuola primaria

Costruzione di ambienti per lo sviluppo e l'apprendimento. Il protocollo formativo C.A.S.A. per la scuola primaria

di F. Santoianni (a cura di)

  • Editore: Fridericiana Editrice Univ.
  • A cura di: F. Santoianni
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2009
  • EAN: 9788883380501
  • ISBN: 8883380509
  • Pagine: 224
  • Formato: brossura
Carta docenteAcquistabile la Carta del docente

Descrizione del libro

Questo volume presenta un protocollo sperimentale - teorico, metodologico e applicativo - per la scuola primaria. Il protocollo C.A.S.A. Costruzione di Ambienti per lo Sviluppo e l'Apprendimento è una proposta di progettazione formativa per la strutturazione di ambienti di apprendimento situati in contesti svantaggiati di disagio economico e socioculturale. Il protocollo è implementato dal progetto P.E.D. L.E.D. Preventive Educational Development of Learning Environments Design (responsabile scientifico prof. F. Santoianni, Università di Napoli Federico II) che costituisce una delle azioni di internazionalizzazione svoltesi nell'ambito del progetto Interlinkplus con l'America Latina (responsabile scientifico prof. P. Orefice, Università di Firenze). Le linee guida del progetto Interlinkplus coniugano gli aspetti "immateriali" della cultura con i luoghi concreti dell'intervento formativo nei quali "materialmente" possono realizzarsi e mirano al trasferimento di strategie innovative e di qualità. Il progetto P.E.D. L.E.D. nasce dall'idea che la scienza contribuisca a realizzare ipotesi di ricerca la cui natura può sembrare utopica attraverso prospettive interpretative pluridisciplinari, come le scienze bioeducative e il modello biopsicosociale. Il progetto intende promuovere un sistema di sviluppo permanente della educabilità nel quale la formazione dell'identità culturale e sociale incontra approcci incarnati, situati e distribuiti alla conoscenza. La sperimentazione, svolta nel contesto napoletano, si è avvalsa della collaborazione di Università e Scuola per conciliare ricerca teorica e intervento formativo al fine di individuare e attuare "buone pratiche" educative e formative. Il protocollo è composto da sezioni teoriche, metodologiche e applicative, rispettivamente suddivise in ricerca ed esperienze sul campo e si rivolge a insegnanti di scuola primaria in servizio e in corso di apprendistato.