€ 9.50€ 10.00
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Costantinopoli
€ 9.50 € 10.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Costantinopoli
Costantinopoli(2015 - brossura)
€ 4.50
Normalmente disponibile in 23/28 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Costantinopoli

Costantinopoli

di Edmondo De Amicis


  • Editore: Francesco D'Amato
  • A cura di: G. Fimiani
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2020
  • EAN: 9788855250238
  • ISBN: 885525023X
  • Pagine: 467
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus 18app o la Carta del docente

Descrizione del libro

Anche se per anni il nome di Edmondo De Amicis è rimasto legato al suo libro per l'infanzia "Cuore", i vari aspetti della sua produzione sono così molteplici da rispecchiare, più che in altri autori,le tendenze ed i gusti dell'epoca postunitaria. In "Constantinopoli", uscito nel 1877, lo scrittore ligure, sotto le vesti del moderno reporter, mescola con abilità vari registri stilistici e tematici, dalle impressioni di viaggio alla descrizione degli abitanti, sempre con l'equilibrio tra freschezza d'immagini e tesa attenzione intellettuale proprio delle sue pagine migliori. Definito dallo scrittore turco Orhan Pamuk come 'il miglior libro scritto su Istanbul nel diciannovesimo secolo', "Costantinopoli" restituisce al lettore anche contemporaneo un universo multiforme e problematico al tempo stesso, da leggere immergendosi a pieno nella dimensione del fascino e dell'innamoramento che ogni viaggio suscita e comporta.

Tutti i libri di Edmondo De Amicis

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Costantinopoli e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Costantinopoli, 29-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Che penna felice! una sorpresa, un talento del tutto inaspettato: per me De Amicis era il facitore di papponi paracattolici e prelateschi alla Cuore, non uno scrittore. invece il modo in cui affronta Costantinopoli, la sua curiosità di viaggiatore, l'ironia (leggete per credere il capitolo sui bagni turchi, uno spasso), la sintassi pungente e il respiro, a tratti, realmente "classico", fanno di questo libretto una delle migliori scoperte che mi sia capitato di fare. peccato che la versione dell'einaudi sia scorciata rispetto all'originale: delle circa 400 pagine di Costantinopoli ne hanno lasciate solo 150. Perché?
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti