€ 9.50
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Cosa sognano i lupi?

Cosa sognano i lupi?

di Yasmina Khadra


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Piccola biblioteca oscar
  • Traduttore: Mélaouah Y.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2008
  • EAN: 9788804577355
  • ISBN: 8804577355
  • Pagine: 268
  • Formato: brossura
  • Ean altre edizioni: 9788807015892

Trama del libro

Nafa Walid è un giovane algerino di bell'aspetto che, dopo aver partecipato per caso a un film come comparsa, sogna di diventare attore: una carriera tutt'altro che facile per un ragazzo nato nella casbah da una famiglia numerosa e povera. Così, mentre aspetta il suo momento di gloria, si adatta a guadagnarsi da vivere lavorando come autista per uno dei nuovi ricchi che, con tracotante arroganza, si comportano come se fossero i padroni del paese. Giorno dopo giorno, nello squallido stanzino dove è relegato a vivere, cresce in lui l'odio e la rabbia dello schiavo, destinata a trovare uno sbocco il giorno in cui si trova costretto a far sparire il cadavere di una ragazzina morta di overdose tra le braccia del suo viziosissimo padrone. Affascinato da un gruppo di fanatici, l'ormai ex aspirante divo si trasforma in uno zelante combattente e infine in un assassino senza scrupoli. "Cosa sognano i lupi?", uno dei primi romanzi di Yasmina Khadra, descrive l'evoluzione tragica e cruenta della società algerina dalla fine degli anni Ottanta, narrando, con realismo, come possano nascere fondamentalismo e terrorismo.

Tutti i libri di Yasmina Khadra

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 3 recensioni)

4Come nasce un terrorista, 04-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Ancora una volta Yasmina Khadra, dopo il suo grande capolavoro "L'attentatrice", che ho molto apprezzato, ci propone il tema del come un uomo normale, un giovane che coltiva sane e giuste ambizioni per la sua vita futura, possa cadere in un tale stato di vacuità e disperazione da divenire un terrorista senza scrupoli e pronto a tutto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Bello ed attuale, 21-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Anche con questo romanzo Yasmina Khadra fa centro. Le tematiche sono quelle consuete del terrorismo e dell'estremismo islamico. Qui, però, l'autore tenta di spiegarci come un comune cittadino, proveniente da una famiglia modesta, ma onesta e laboriosa, possa trasformarsi in un massacratore sanguinario...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Intenso, 12-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo intenso e coinvolgente, che non tradisce i fedeli lettori di Yasmina Khadra. Questa volta l'azione si svolge in Algeria. Ancora una volta Khadra ci pone dinanzi ad un uomo qualunque con le sue passioni, vizi e desideri, che seguiremo sino al momento in cui diverrà un feroce affliato alle bande terroristiche locali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4bello, 17-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
insieme con "l'attentatrice" ambientato in Israele-Palestina il miglior libro sui motivi della trasformazione di un tranquillo cittadino a combattente sanguinario, qui in Algeria. In alcune pagine pero' appare il Khadra (in realta' altro nome) combattente come ufficiale dell'esercito algerino contro i fondamentalisti, perdendo un po' di imparzialita'. Comunque libro interessante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO