€ 11.28€ 12.00
    Risparmi: € 0.72 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Convivio
Convivio(1993)
€ 10.00 € 9.00
Disponibilità immediata solo 1pz.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Convivio

Convivio

di Dante Alighieri


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 6
  • A cura di: P. Cudini
  • Data di Pubblicazione: giugno 2005
  • EAN: 9788811362494
  • ISBN: 8811362490
  • Pagine: XLIV-358
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Rivolgendosi non solo ai dotti e ai religiosi, ma al pubblico più vasto degli uomini civilmente impegnati e assetati di sapere, nei primissimi anni del Trecento Dante scrive profeticamente in lingua volgare, con intento divulgativo, di argomenti "alti", solitamente trattati in latino: della scienza e della filosofia come via alla realizzazione dell'uomo, e perciò della sua felicità, e della nobiltà come conquista, intellettuale e morale, del singolo individuo. La lingua volgare, qui non solo impiegata ma elogiata come nuovo mezzo espressivo, diventerà materia di studio analitico nel trattato De vulgari eloquentia, cui Dante lavora negli stessi anni.

Tutti i libri di Dante Alighieri

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano Convivio acquistano anche Ana-teismo. Tornare a Dio dopo Dio di Richard Kearney € 14.87
Convivio
aggiungi
Ana-teismo. Tornare a Dio dopo Dio
aggiungi
€ 26.15

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Convivio e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Banchetto di sapere, 20-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il "Convivium" è letteralmente un "banchetto" del sapere.
Dante immagina di trovarsi a questo pranzo tra sapienti e di raccogliere le briciole della loro conoscenza.
Nasce quasi come un'enciclopedia di sapere per tutti gli uomini, per questo stesso motivo viene scritto in volgare, in quanto il latino non era la lingua più conosciuta.
Si trattano temi importantissimi e filosofici, dalla cosmologia alla politica, e Dante non manca certo di far intendere la sua ammirazione per il grande Aristotele.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti