€ 9.00€ 10.00
    Risparmi: € 1.00 (10%)
Disponibilità immediata solo 1pz.

Disponibile in altre edizioni:

Conversazioni su Dio e sull'uomo
€ 15.00 € 14.10
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Conversazioni su Dio e sull'uomo

Conversazioni su Dio e sull'uomo

di Zygmunt Bauman, Stanislaw Obirek


Disponibilità immediata solo 1pz.
  • Editore: Laterza
  • Collana: Economica Laterza
  • Edizione: 3
  • Traduttore: Polce R.
  • Data di Pubblicazione: marzo 2016
  • EAN: 9788858123843
  • ISBN: 8858123840
  • Pagine: 175
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Zygmunt Bauman, maestro del pensiero contemporaneo, teorico della "modernità liquida", incontra Stanislaw Obirek, teologo, storico, antropologo, ex gesuita. Due grandi intellettuali si confrontano per la prima volta sui temi del rapporto tra Dio e l'uomo, sull' esperienza religiosa nel mondoo di oggi, sulla tolleranza nella ricerca della verità, su cosa significa credere in Dio. sul ruolo del caso nella vita, sulla ricerca personale, sulla speranza. "Non sapremo mai se Dio c'è o meno, ma il nostro essere uomini consiste proprio nell'impossibilità di giungere a quel sapere e nella necessità di vivere senza di esso, e per di più con la consapevolezza della sua assenza. La differenza è che tu, Stanislaw, sei tormentato dal desiderio di giustificarli di quella imperfezione e io invece la tratto non solo come inevitabile, ma anche come la condizione più decorosa per un uomo onesto." (Zygmunt Bauman)

Tutti i libri di Zygmunt Bauman

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Conversazioni su Dio e sull'uomo acquistano anche Stranieri alle porte di Zygmunt Bauman € 11.90
Conversazioni su Dio e sull'uomo
aggiungi
Stranieri alle porte
aggiungi
€ 20.90

Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 1 recensione)

4.0Umano e divino, con-fusione di orizzonti possibili, 25-04-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
È possibile riconciliare la molteplicità delle religioni con l'unicità del genere umano e risolvere così il paradosso di un'umanità legata a un solo destino, ma divisa e combattuta fra una pluralità di differenti modi di vedere, pensare, agire?
Zygmunt Bauman, sociologo e teorico della "modernità liquida" e Stanislaw Obirek, teologo ed ex gesuita, attraverso un interessante e dotto dialogo cercano di rispondere a questa domanda di fondo, differenziandosi nei percorsi intellettuali e di vita per ritrovarsi, alla fine, con un'unica consapevolezza: non può esistere alcuna verità unica nel mondo umano, e quindi il dialogo e il confronto continueranno ininterrotti, fino alla fine dei tempi. La fine delle dispute equivarrà alla fine dell'umanità. La speranza di una convivenza pacifica all'interno di una pluralità di differenti credenze e modalità di vita è indissolubilmente e irrimediabilmente connessa alla presa di coscienza dell'inevitabile e inestinguibile polifonia di voci nell'ambito del medesimo palcoscenico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Altri utenti hanno acquistato anche

Ultimi prodotti visti