€ 9.00
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

Conversazione in Sicilia
€ 9.00 € 8.46
Disponibilità immediata
Conversazione in Sicilia
Conversazione in Sicilia(2007 - rilegato)
€ 25.00 € 21.25
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Conversazione in Sicilia

Conversazione in Sicilia

di Elio Vittorini


Fuori catalogo - Non ordinabile

Trama del libro

Elio Vittorini, primo di quattro fratelli e padre ferroviere, cresce in mezzo ai treni. Più di una volta usa il treno per scappare da casa. Vive prima a Gorizia, poi a Milano. Diventa antifascista. Impara l'inglese e comincia a tradurre gli scrittori americani. Si impegna in politica: comunista, polemizza con i comunisti; fonda riviste letterarie ("Il Politecnico" nel 1945, "Il Menabò", con Calvino, nel 1959), scopre, tra gli altri, Fenoglio, Calvino e Cassola. Ha saputo raccontare, come pochi, trent'anni di vita italiana.

I libri più venduti di Elio Vittorini

Tutti i libri di Elio Vittorini

Voto medio del prodotto:  4.0 (3.9 di 5 su 9 recensioni)

3.0Profondo, forse troppo, 24-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Più che un romanzo, una interminabile sequenza di scene e personaggi surreali. Alcuni passaggi sono bellissimi, colmi di significato e momenti di riflessione profonda. Diciamo che mi attendevo qualcos'altro da questo romanzo. Non di più, sicuramente, semplicemente altro. Pensavo di leggere una vicenda di cui la Sicilia fosse più che un semplice personaggio di fondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Viaggio mistico, 13-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo che coincide con un viaggio alla ricerca delle proprie origini, ormai troppo lontane. Nel libro si coglie la voglia e la necessità di Silvestro - il protagonista - di allontanarsi dalla città delle grandi industrie, per riassaporare l'entroterra siciliano, marchiato da miti e credenze. Vittorini è capace di tenere vigile l'attenzione del lettore, creando una trama mistica, resa attraverso botta e risposta dialogici molto immediati. Un classico moderno da leggere..
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Conversazione in Sicilia, 09-02-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro difficile, con un personaggio, Silvestro, lacerato e preoccupato per le vicende che lo circondano, in un'Italia fascista e alla deriva. L'incontro con la madre, "con un mondo ancora puro e libero dalle offese del mondo", porterà sollievo e la convinzione che la resistenza è l'unico modo per essere liberi. Profondamente simbolico, va letto con concentrazione per essere compreso e poter dare una propria interpretazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Tra realismo verghiano e sogno onirico, 05-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Conversazione in Sicilia, lo attesta lo stesso Vittorini, è un romanzo denso di conversazioni e incontri che costernano le avventure che il protagonista vive nel corso di un viaggio di ritorno alla terra d'origine in cui però appare sperduto. Egli, migrante al nord da tempo, si reca nella terra dei genitori perchè il padre ha abbandonato la madre per un'altra donna; anche il ritrovo della stessa sarà come un incontro casuale. Così lo stesso per tutte le altre comparse, siciliani che vengono scambiati per stranieri, attestano la rottura affiliativa che il protagonista ha con la terra e l'identità del migrante come sradicato dal suo passato per essere impiantato in un presente che lo cambia completamente. Il sapore realista, che ricorda Giovanni Verga, lo scrittore di Acitrezza, si ritrova nella presentazione di una Sicilia, quella dei miserabili, che corrisponde ad uno stereotipo ormai comune in Italia e nel mondo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Neorealismo, 05-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Densità di significati da assaporare attraverso assolati scenari e magiche visioni.
Anfratti, dialoghi, onore, offesa, storia.
La Sicilia e l'essere umano. Il lavoro e il ricordo. Personaggi che danno voce a un modo di essere popolo, a un sentire politico dell'autore e a sentimenti più intimi come il ritrovo e il calore famigliare. Un viaggio per ritrovarsi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Conversazione in Sicilia (9)


Altri utenti hanno acquistato anche