€ 12.40
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Le confessioni
€ 16.00 € 15.04
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Le confessioni
€ 14.00 € 13.16
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Le confessioni

Le confessioni

di Agostino (sant')


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Mondadori
  • Collana: Oscar grandi classici
  • A cura di: C. Carena
  • Data di Pubblicazione: 1994
  • EAN: 9788804523369
  • ISBN: 8804523360
  • Pagine: 451
  • Formato: rilegato

Descrizione del libro

Agostino tornò in Africa dall'Italia sul finire del 388. Ne era partito con la speranza di successi mondani, vi rientrava cristiano dopo eventi drammatici. Nove anni più tardi pensò di redigere il racconto di quei primi tempi della sua esistenza, descrivendo il processo attraverso cui Dio conduce un'anima alla Verità. Quel testo, rievocazione pungente del proprio passato e meditazione profonda sul mistero della vita e dell'uomo, è noto come le Confessioni: un capolavoro assoluto nella storia del pensiero - non solo religioso -, in cui si riflettono tutti i grandi temi della filosofia agostiniana, dalla natura di Dio all'esistenza del male, dal libero arbitrio al ruolo della Grazia, al concetto del tempo.

Tutti i libri di Agostino (sant')

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 6 recensioni)

5Straordinaria analisi del male, 27-02-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Le Confessioni di S. Agostino è uno dei libri di filosofia più grandi che siano mai stati scritti.
Agostino ci parla delle cattive passioni e delle turpitudini ma in particolare ci parla del male e della corruzione traendone alla fine un grande bene.
E' un bisogno di urlare a tutti le proprie colpe quello che trapela dalle sue pagine e che fanno del libro un punto cruciale nelle biblioteche.
Da mettere accanto alla Divina Commedia e Il Viaggio del Pellegrino di John Bunyan.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5All'interno dell'uomo abita la verità, 04-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Pochi hanno sondato i più reconditi abissi dell'animo umano come ha saputo fare Agostino, uno dei padri della nostra civiltà, oltre che pilastro del pensiero occidentale. Degno discepolo del "conosci te stesso" di Socrate, Agostino scava con tenacia nel profondo del proprio animo: "il mio cuore non ha pace, finchè non riposa in Te".
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5diamante della letteratura, 04-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Leggete le Confessioni, leggetele... Filosofia, teologia, psicologia, contengono tutto e per tutto sono come perle. Ma sopratutto contengono la storia di un uomo la cui vita è stata stravolta dall'incontro con Dio che ne ha fatto uno dei Padri della sua Chiesa, e non per farlo ricco di onori o di cariche, ma per fargli combattere la battaglia della fede con la stessa passione (e quindi credibilità) di San Paolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Confessioni, 02-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera fondamentale per il pensiero occidentale, ma lo stile di vita dell'autore mi lascia alquanto perplesso. Già San Paolo ci aveva abituati (e non a caso Agostino si ispira anche al suo pensiero), possibile che i grandi santi molto spesso siano stati prima dei peccatori abbastanza incalliti? Così si beccano il meglio della vita: da giovani si divertono come i giovani dovrebbero fare, da vecchi si dedicano ai problemi metafisici, come tutti i vecchi dovrebbero fare. Chi ci va di mezzo sono quelli che già da giovani ricevono una educazione formata sui loro dettami da vecchi e così si perdono tutto quello che la giovinezza potrebbe offrire di bello, e da vecchi per reazione non vogliono più sentir parlare di quelle problematiche che li hanno angustiati prima. Forse adesso sta cambiando, ma per secoli è stato così.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Le confessioni, 02-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
L'opera introspettiva per eccellenza si fonda con un lirismo proprio del divino che Agostino ha imparato a conoscere, dapprima diffidente poi sempre più innamorato. Le preghiere, i discorsi sulla memoria e sul tempo rendono quest'opera un capolavoro immortale e doveroso da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Le confessioni (6)