€ 8.07€ 8.50
    Risparmi: € 0.43 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La confessione
€ 8.55 € 9.00
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
La confessione
La confessione(2018 - brossura)
€ 18.05 € 19.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come

La confessione

di Lev Tolstoj

18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

"'La confessione' è l'opera che spezza esattamente in due la vita creativa di Lev NikolaevicTolstoj separando nettamente il 'primo' dal 'secondo' Tolstoj, ossia quello precedente e quello posteriore alla conversione. Composto tra il 1879 e il 1882, dopo 'Anna Karenina' e prima della 'Sonata a Kreutzer' e di 'Resurrezione', questo piccolo libro segna meglio di ogni altro il momento della conversione del grande scrittore. Anche se nelle posteriori opere religiose [...] Tolstoj si sforzerà di definire più esattamente l'essenza della propria fede, è senza dubbio nella 'Confessione' che le motivazioni del rivolgimento che divide così nettamente la vita dello scrittore sono esposte nel modo più preciso e anche più convincente. Nelle opere religiose successive si avverte, infatti, soprattutto lo sforzo di sistematizzare il pensiero, di trarre conclusioni, di convincere e fare opera di apostolato della nuova fede. Nella 'Confessione' invece, pur nella convinzione che il racconto delle proprie esperienze possa essere utile al lettore, Tolstoj si preoccupa soprattutto di rendere nel modo più autentico e immediato il corso dei suoi pensieri e dei suoi sentimenti, senza mai sacrificare la sincerità e l'immediatezza ad esigenze sistematiche o al desiderio di convincere." (Dalla Postfazione di Gianlorenzo Pacini)

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su La confessione e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 2 recensioni)

4Tolstoj Lev, 27-09-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una bella autobiografia che mostra un uomo pervaso dal dubbio enigmatico riguardante il senso della vita.
Tolstoj vive in maniera angosciosa questa difficile situazione, giungendo persino a concepire il suicidio.
La confessione mostra anche il dualismo tra fede e scienza (o filosofia), binomio antitetico che pare debba protrarsi all'infinito, senza poter contare su di una risposta certa che possa andare al di là della semplice scelta soggettiva.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4la confessione, 23-09-2010, ritenuta utile da 3 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto breve: poco più di cento pagine. Sono contento di averlo letto, ora conosco meglio Tolstoj e il suo percorso umano. L'autore ci parla del suo cammino alla ricerca della verità e del senso della vita, ricerca che non è pura speculazione ma che, al contrario, lo coinvolge completamente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO