Acquista nuovo€ 37.00
    € 37.00
Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Acquista usatoDa € 37.00
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Conduttori. Manuale per l'uso dei piccoli gruppi

Conduttori. Manuale per l'uso dei piccoli gruppi

di Enzo Spaltro


Immediatamente disponibile anche usato a partire da € 37.00
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Un manuale per conduttori di gruppo, è scritto specialmente per coloro che si avventurano nel territorio nuovo e misterioso dei gruppi destrutturati al bivio tra contenuti, processi e contesti. Suggerisce a coloro che si affacciano alla professione, oltre che a quelli che già la praticano, temi e modelli utili per migliorare la propria efficienza professionale. Leggere questo libro aiuta ad apprendere come e perché insieme si sta meglio che da soli e come questo insieme possa essere creato ed utilizzato quotidianamente per stare meglio e per fare stare meglio. Perché la conduzione di gruppo è strettamente legata all'invenzione del benessere e non vi è benessere senza gruppo.


Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Conduttori. Manuale per l'uso dei piccoli gruppi acquistano anche Il gruppo in teoria e in pratica. L'intersoggettività come forza produttiva di Cesare Kaneklin € 19.00
Conduttori. Manuale per l'uso dei piccoli gruppi
aggiungi
Il gruppo in teoria e in pratica. L'intersoggettività come forza produttiva
aggiungi
€ 56.00

Voto medio del prodotto:  1 (1 di 5 su 1 recensione)

1Uno dei manuali peggiori di sempre, 22-03-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Lo sto studiando per l'università e questo è un male perché non posso abbandonare la lettura.
E' uno dei manuali peggiori che abbia mai usato per gli studi universitari.
Se fosse un libro normalissimo che vorrebbe approfondire il tema dei gruppi, andrebbe benissimo: mea culpa et non è il mio genere.
Ma questo si autodefinisce manuale: assolutamente no.
Un manuale deve spiegare i concetti, deve renderli chiari, deve seguire un ordine logico.
E questo libro è l'opposto.
Non spiega, filosofeggia.
Non chiarisce, confonde.
Non segue un ordine logico, segue un ordine tutto suo: un paragrafo si intitola "Conduzione del gruppo", quello successivo (2 pagine dopo) "l'importanza strategica tra coppia, gruppo, collettivo". Perché?
C'è anche un capitolo intero su una supposta (mah) analogia tra il mese di dicembre e il gruppo che sembra essere fatta per stupire più che per spiegare. Anche perché non si capisce.
Frasi ad effetto.
Metafore.
Similitudini.
Punteggiatura strana.
Mi ha ricordato Delitto e Castigo: ti trovi intrappolato nella mente del protagonista (in questo caso dell'autore) e il suo flusso di pensieri deliranti ti inonda.
Il problema è che in Dostoevskij è ammirevole... confondere era il suo obiettivo.
In Spaltro è orripilante: spiegare e chiarire sarebbe dovuto essere lo scopo.
Sconsigliatissimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO