€ 18.80€ 20.00
    Risparmi: € 1.20 (6%)
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Cattedrale
Cattedrale(2014 - brossura)
€ 12.00 € 10.80
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Cattedrale

Cattedrale

di Raymond Carver


Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Supercoralli
  • Traduttore: Duranti R.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2011
  • EAN: 9788806197858
  • ISBN: 8806197851
  • Pagine: 226
  • Formato: rilegato
A volte anche una visita inattesa e poco gradita - quella di un amico cieco della moglie, per esempio - può smuovere emozioni dimenticate. E cosi, infatti, che il narratore del racconto che dà il titolo alla raccolta - forse il più celebre di Carver e uno dei più amati dall'autore - finisce per passare quasi senza rendersene conto dall'iniziale ostilità condita di gelosia al momento di una piccola rivelazione. È un personaggio carveriano a tutti gli effetti, l'anonimo protagonista del racconto: sottilmente alla deriva, privo di amici, inchiodato in un lavoro che detesta, con una moglie da cui forse si sente un po' trascurato. Eppure, è proprio la presenza ingombrante del cieco Robert a costringerlo a uscire dalla sua corazza e abbozzare un rapporto umano, una condivisione che gli permetterà di recuperare, forse, una parte di sé dimenticata. Carver ne segue l'impercettibile evoluzione con naturalezza, con uno stile maturo e consapevole dei propri mezzi, da lui stesso definito "più pieno e generoso". Se "Cattedrale" chiude la raccolta su una tenue nota positiva, nel resto del libro prevalgono i toni desolati, i fragili equilibri pronti a spezzarsi in conseguenza di eventi all'apparenza secondari: un nuovo trasloco in "La casa di Chef", l'atto mancato di una riconciliazione impossibile in "Lo scompartimento", l'inizio di una crisi senza apparenti vie d'uscita in "Vitamine", in cui nella deriva personale fa irruzione la violenza della storia.

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Cattedrale e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.8 di 5 su 4 recensioni)

4.0Cattedrale, 24-11-2014
di - leggi tutte le sue recensioni
Questa raccolta di Carver (la quarta in ordine cronologico) presenta poco più di dieci racconti, le cui storie sono tratte dal più comune tran-tran quotidiano dell'americano medio (e quindi dell'uomo di ogni latitudine). Il racconto che dà il titolo al libro è la storia dell'incontro - dopo diversi anni - tra una donna sposata e un suo amico non vedente nella casa in cui è presente anche il marito. Non succede niente di speciale fino al momento in cui la donna si addormenta e i due uomini tentano di disegnare, insieme, una cattedrale, ispirati da un programma televisivo in tarda sera che le descrive. Questi momenti sono toccanti e originali, è tutta qui la loro forza. Consigliato!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Un Carver in forma, 21-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una raccolta di racconti di un affermato autore di storie brevi che incantano per il 'retrogusto' di non detto, che spesso pesa almeno quanto l'esplicitato. Il racconto che dona il titolo alla raccolta analizza un rapporto a tre tra una coppia sposata e un cieco, amico della moglie. E la 'cattedrale' finiranno per disegnarla entrambi, ma sarà il non vedente a dimostrare all'altro uomo di averla veramente compresa, anche se non 'vista' .
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Una realtà grigia e monotona, 09-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
I suoi racconti hanno come protagoniste persone semplici, spesso scoraggiate e sconsolate, che vivono o si lasciano vivere in un'America di provincia. Episodi apparentemente irrilevanti di esistenze incredibilmente comuni, non arricchiti di nulla, né nei dialoghi né nelle descrizioni: la realtà così com'è, senza alcun tipo di fronzolo, fatta di incomunicabilità, mediocrità, paure. Arrivato a metà del libro ho gridato al miracolo, ma andando avanti ho trovato le atmosfere un pò troppo ripetitive e monotone, anche se tutto sommato questa è soltanto l'altra faccia di una stessa medaglia e la grandezza artistica di Carver resta indiscussa.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Racconti che ti avvolgono quanto un romanzo, 06-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una raccolta di racconti che sorprende riuscendo a narrare la quotidianità dei rapporti, le situazioni normali che si vivono tutti i giorni, i soliti convenevoli tra vicini di casa. Sono storie narrate col cuore ma senza sentimentalismo, in una prosa pulita e scarna ma mai sterile, storie in cui per un attimo tutto cambia, e forse poi, chissà, appena un attimo dopo nulla sarà cambiato. Racconti che non raccontano niente se non mostrare uno squarcio dell'America di oggi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti