€ 13.90
Normalmente disponibile in 1/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
I Catari. Tra storia e leggenda

I Catari. Tra storia e leggenda

di Laura Viada


Normalmente disponibile in 1/3 giorni lavorativi
  • Editore: Booksprint
  • Data di Pubblicazione: 2017
  • EAN: 9788824902656
  • ISBN: 8824902650
  • Pagine: 86
  • Formato: brossura

 Questo prodotto appartiene alla promozione  

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Questo libro vuole essere un contributo, molto incompleto, di un'epoca storica che va dal X al XV secolo. La storia molte volte si mescola e si confonde con una realtà deformata, si fanno ipotesi e si tenta di dare loro una spiegazione per entrare nella leggenda. Un'errata interpretazione religioso-filosofica potrebbe essere pericolosa se mal interpretata. Agli studiosi ed ai filosofi l'approfondimento delle cause storiche che spiegano il fenomeno cataro. Chi furono i Catari ? Dove si trova il tesoro cataro ? Santo Graal o sang réal ? Perché nelle valli piemontesi si parla l'occitano ? Questo e molto altro ancora state per leggere e scoprire in queste pagine riguardanti la storia del movimento eretico medioevale di cui non si è ancora chiuso il capitolo.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano I Catari. Tra storia e leggenda acquistano anche Una eterna condanna. La figura del carnefice nella società tardomedievale di Enrica Guerra € 24.00
I Catari. Tra storia e leggenda
aggiungi
Una eterna condanna. La figura del carnefice nella società tardomedievale
aggiungi
€ 37.90

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5L'argomento catari viene trattato semplicemente. , 14-08-2018
di - leggi tutte le sue recensioni
Il grande merito del libro è quello di aprire gli occhi su un argomento assai poco conosciuto. Il catarismo era molto diffuso anche in quella che possiamo chiamare Italia, intesa come penisola. Dopo il loro genocidio perpetrato dalla Chiesa Cattolica tra XII e XIII secolo si è volutamente fatto calare l'oblio la damnatio memoriae ed il discredito. Sappiamo che la storia viene scritta dai vincitori e contro i catari vennero proclamate crociate dai papi dell'epoca (cristiani contro cristiani tali infatti erano i catari) e non riuscendo tuttavia ad estirpare il fenomeno la chiesa di Roma, come essi la definivano, inventò il tribunale dell'inquisizione affidato inizialmente ai domenicani e successivamente ad i francescani, che riuscì (conosciuti sono i metodi) nell'impresa, sebbene in decine d'anni. Decine di migliaia di persone vennero uccise ed arse vive - anche i morti vennero riesumati e processati. Ma non importa, importante era impossessarsi dei loro beni. Le loro opere distrutte. Una sola è fortunatamente rimasta a noi ed è la Divina Commedia. Grande merito quindi a Dante Alighieri nell'aver camuffato di cattolicità l'opera, altrimenti avrebbero bruciato anche quella!
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti