€ 23.80€ 28.00
    Risparmi: € 4.20 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Disponibilità immediata
Quantità:

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Casi e materiali per un corso di diritto privato comparato. Le tradizioni di common law e civil law

Casi e materiali per un corso di diritto privato comparato. Le tradizioni di common law e civil law

di A. Candian, A. Gambaro (a cura di)


  • Editore: Giappichelli
  • Edizione: 2
  • A cura di: A. Candian, A. Gambaro
  • Data di Pubblicazione: aprile 2016
  • EAN: 9788892102545
  • ISBN: 8892102540
  • Pagine: 328
  • Formato: brossura
Posizione 15° in Diritto comparato
 Questo prodotto appartiene alla promozione  Sconti Potenti! Università  e Professionale
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

La seconda edizione dei "Casi e materiali" che qui si presenta è interamente frutto del lavoro di cinque valorose giovani comparatiste che si sono assunte l'onere del necessario aggiornamento. Aggiornamento è parola polisemica che nel caso specifico assume il significato di rifacimento. Che un libro destinato a supporto della didattica svolta in un corso di diritto comparato dedicato ai grandi sistemi presenti abbia bisogno di un rifacimento è evento che non deve stupire. Infatti un corso universitario dedicato alla presentazione dei grandi sistemi giuridici contemporanei può ben essere improntato ad una visione storicistica degli stessi, ma la storia si fa sempre nel presente e dunque comporta che l'orientamento della narrazione storica si modifichi di tempo in tempo per tener conto della evoluzione dei sistemi attuali. Se ciò impinge nell'ovvio, va tuttavia sottolineata la velocità dell'evoluzione dei sistemi giuridici contemporanei. Al riguardo non rileva solo il continuo zampillare di novità, ma la velocità con cui tramontano e sorgono le idee forza che costituiscono il sostrato dei sistemi giuridici. Se l'approccio storicistico serve a spiegare meglio gli assetti attuali, colti come momentaneo punto di arrivo di una dinamica incessante, la sensibilità del comparatista si manifesta nella selezione degli antecedenti storici rilevanti in un mondo giuridico in metamorfosi.