€ 22.80€ 24.00
    Risparmi: € 1.20 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 10/15 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
La casa perduta. La memoria dei profughi nell'Europa del Novecento

La casa perduta. La memoria dei profughi nell'Europa del Novecento

di Patrizia Audenino


  • Editore: Carocci
  • Collana: Studi storici Carocci
  • Data di Pubblicazione: marzo 2015
  • EAN: 9788843074402
  • ISBN: 8843074407
  • Pagine: 236
  • Formato: brossura
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

In che modo è stata elaborata in Europa la memoria pubblica dei profughi rimpatriati del Novecento e quali percorsi ha sperimentato quella privata? I tre casi esaminati - Germania, Francia e Italia - sono accomunati da modalità di partenza egualmente drammatiche, aggravate dall'incomprensione e dalla discriminazione che ha accompagnato l'arrivo dei profughi nella cosiddetta madrepatria. L'accostamento delle differenti politiche pubbliche della memoria messe in atto verso i cittadini rimpatriati permette di capire le modalità di riflessione adottate da questi paesi nei confronti della costruzione dei loro confini territoriali e nazionali e del loro passato coloniale. L'analisi dei ricordi privati, condotta su una vasta memorialistica pubblicata, mette invece in luce come i profughi abbiano intrapreso comuni percorsi di rielaborazione dei lutti individuali e familiari e di ricostruzione della propria identità sulle ceneri della patria perduta.