€ 10.34€ 11.00
    Risparmi: € 0.66 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

La carta e il territorio
La carta e il territorio(2010 - brossura)
€ 10.00 € 20.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La carta e il territorio

La carta e il territorio

di Michel Houellebecq


  • Editore: Bompiani
  • Collana: I grandi tascabili
  • Traduttore: Ascari F.
  • Data di Pubblicazione: settembre 2011
  • EAN: 9788845268366
  • ISBN: 8845268365
  • Pagine: 415
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Se Jed Martin, il personaggio principale di questo romanzo, vi dovesse raccontare la sua storia, probabilmente vi parlerebbe della rottura della propria caldaia, avvenuta un certo 15 dicembre. Oppure di suo padre, architetto noto e stimato, con cui era solito trascorrere solo la vigilia di Natale. Ricorderebbe certamente Olga, una russa molto carina incontrata all'inizio della sua carriera, in occasione di una mostra delle sue fotografie delle carte stradali della Michelin. Tutto questo avveniva prima che arrivasse il successo mondiale con la serie delle opere dedicate ai "mestieri", ritratti di personalità di diversi ambienti (fra cui lo scrittore Michel Houellebecq), colte nell'esercizio della loro professione. Dovrebbe dire anche come ha aiutato il commissario Jacelin a chiarire un'atroce storia criminale che ha sconvolto la polizia. Sul finire della sua vita, Jed Martin arriverà a una certa serenità ed emetterà solo dei mormorii. L'arte, il denaro, l'amore, il rapporto col padre, la morte, il lavoro sono solo alcuni dei temi di questo romanzo, decisamente classico eppure, evidentemente, contemporaneo, in cui Michel Houellebecq, con la consueta implacabilità, ritrae la condizione umana.

I libri più venduti di Michel Houellebecq

Tutti i libri di Michel Houellebecq

Acquistali insieme

La carta e il territorio
aggiungi
Tra educazione etico-civile e costruzione dell'identità nazionale. L'insegnamento della storia nelle scuole italiane dell'Ottocento
aggiungi
€ 57.34

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 5 recensioni)

3Interessante, 31-05-2013, ritenuta utile da 47 utenti su 138
di - leggi tutte le sue recensioni
Sì, appunto, interessante. Ma quanto efficace? Il successo del protagonista sembrerebbe facile come bere un bicchier d'acqua. Inoltre, l'irruzione di Michel Houellebecq tra i personaggi e il ruolo che interpreta (non voglio fare anticipazioni) fa pensare a una certa riduzione di idee narrative. Nel complesso mi sembra di aver letto un buon libro, ma di quelli che ti passano accanto, senza veramente imprimersi dentro. Stupenda e geniale la trovata delle foto delle carte Michelin.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Meno incisivo del solito, 12-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Una lettura fondamentale (come le altre di Houellebecq) Per comprendere la modernità e l'evoluzioneinvoluzione dell'uomo. I personaggi di Houllebecq sono sempre raggomitolati in un nodo di sofferenza, che qui però, pare meno soffocante. Se per gli altri suoi romanzi si potevano usare parole come: Odio, Disprezzo, Nichilisimo, Cinismo. In questa sua opera il termine adatta è: Rassegnazione. Rassegnazione alla condizione dell'esistenza moderna. Obbligatoriamente imperdibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Particolare e frenetico, 27-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Apparentemente tutti i temi vengono trattati in maniera piuttosto superficiale: la vita, il successo, l'arte, la politica, l'industria, l'amore, gli affetti; tutto è sopra le righe: il successo di Jed, l'artista, il valore di mercato dei suoi quadri che sembra inarrestabile; tutto accade con una velocità straordinaria, ma Jed da un uomo risulta inadatto a sopportare i ritmi folli di questa società che corre frenetica.
Il finale del libro diventa cosi' una sintesi estrema degli ultimi cento anni dell'occidente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3La carta e il territorio., 25-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Jed l'artista un pò maledetto e lo scrittore stesso, autoproclamatosi, con apparente voluta arroganza, personaggio. La mediocrità non trova spazio in questo raccontare. Apparentemente tutti i temi vengono trattati in maniera piuttosto superficiale, ma nell'ultimo capitolo vi è una sintesi perfetta degli ultimi 100 anni della cultura occidentale, un pò di tutti noi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Houellebecq si suicida, 25-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
Con scrittura fascinosa come sempre, H mette in scena, tra l'altro, la propria truculenta fine, ma non si capisce perchè l'assassino infierisca esageratamente e gratuitamente. Rimarchevole l'assenza, finalmente, della pornografia e dell'antiislamismo spinti. Peccato che molti personaggi dell'attualità,noti in Francia, risultino spesso sconosciuti da noi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti