€ 11.81€ 13.90
    Risparmi: € 2.09 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Disponibilità immediata
Ordina entro 45 ore e 35 minuti e scegli spedizione espressa per riceverlo martedì 25 febbraio. Scopri come
Quantità:

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Carl Rogers tra fenomenologia e umanesimo. L'incontro tra il movimento fenomenologico-esistenziale e la psicologia umanistica americana

Carl Rogers tra fenomenologia e umanesimo. L'incontro tra il movimento fenomenologico-esistenziale e la psicologia umanistica americana

di Beatrice Signorotto


Descrizione del libro

Il presente testo è il frutto di anni lavoro, esperienze concrete e collaborazione tra diverse équipe multi-professionali che forniscono cure palliative nel territorio veneziano. Psicologi e medici, pedagogisti e filosofi, ricercatori in campo etico, economico e spirituale, ma anche volontari e responsabili di associazioni di volontariato sono affiancati in un libro scritto a più mani, con diverse professionalità e prospettive ma un unico intento: promuovere una cultura della vita che consideri il morire un evento naturale al quale avvicinarsi con cura, professionalità e umanità. Il linguaggio scientifico, ma al tempo stesso comprensibile, utilizzato per avvicinarsi a temi di assoluta rilevanza, rende il testo adatto sia a professionisti del settore che a volontari e familiari di pazienti o a chi è semplicemente interessato a capire la complessità e delicatezza indispensabili per accompagnare le persone malate nelle fasi finali della loro malattia.
Questo saggio risponde alla necessità di sottolineare gli aspetti fondativi della teoria rogersiana attingendo alle riflessioni filosofiche e psicologiche che maggiormente hanno contribuito alla definizione dello statuto della psicologia umanistica. Si tratta di una sintesi epistemologica che ha per oggetto la ricerca intorno all’uomo, il cui orizzonte culturale è rappresentato dallo sfondo filosofico europeo e da quelle discipline che più hanno contribuito a riportare l’attenzione sulle tematiche esistenziali.
La prospettiva filosofica costituisce la prima parte del testo e rappresenta la premessa alla psicologia rogersiana, che si articola nei suoi nuclei fondamentali nella seconda parte del testo.
L’intento è di offrire agli studenti e a coloro che sono interessati all’ambito delle Scienze Umane una sintesi adatta al lavoro didattico che mira a mettere in rilievo la complessità del pensiero rogersiano e l’intreccio delle tematiche a esso connesse.

Indice

Prefazione di Nicola Giacopini
Introduzione

1. Il movimento fenomenologico esistenziale europeo e la psicologia umanistica
2. La teoria rogersiana
3. La pratica rogersiana

Riflessioni conclusive

Appendice
Riepilogo sintetico della teoria rogersiana
Assunti dell’approccio non direttivo centrato sullo studente

Bibliografia
Sitografia
Elenco figure e tabelle

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Carl Rogers tra fenomenologia e umanesimo. L'incontro tra il movimento fenomenologico-esistenziale e la psicologia umanistica americana acquistano anche Sguardi da un altro pianeta. Nove esercizi di filologia («Lai de l'ombre», «Libro de buen amor», «Lazarillo», fonti storiche e musicali) di Paolo Trovato € 21.16
Carl Rogers tra fenomenologia e umanesimo. L'incontro tra il movimento fenomenologico-esistenziale e la psicologia umanistica americana
aggiungi
Sguardi da un altro pianeta. Nove esercizi di filologia («Lai de l'ombre», «Libro de buen amor», «Lazarillo», fonti storiche e musicali)
aggiungi
€ 32.97