€ 17.10€ 19.00
    Risparmi: € 1.90 (10%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa
€ 12.00 € 9.00
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa

Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa

di Emilio Gentile


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Laterza
  • Collana: I Robinson. Letture
  • Data di Pubblicazione: aprile 2016
  • EAN: 9788858120705
  • ISBN: 8858120701
  • Pagine: XI-216
  • Formato: rilegato

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

"Conoscere l'arte di impressionare l'immaginazione delle folle, vuol dire conoscere l'arte di governarle". Così scriveva nel 1895 Gustave Le Bon nel suo celebre libro "Psicologia delle folle". Emilio Gentile rievoca le principali esperienze di partecipazione delle folle alla politica dall'antichità all'età contemporanea, per concludere con esempi di capi straordinari, che hanno governato con le folle per distruggere o per salvare la democrazia. Da Napoleone Bonaparte a Napoleone III, incontrando poi Franklin D. Roosevelt, Churchill, de Gaulle e Kennedy, il lettore avrà modo di riflettere sull'attuale tendenza a trasformare il "governo del popolo, dal popolo, per il popolo" in una democrazia recitativa, dove la politica diventa l'arte di governo di un capo, che in nome del popolo muta i cittadini in una folla apatica, beota o servile. Attraverso la storia raccontata da Gentile, il lettore può forse trarre l'impulso a preservare la dignità della propria coscienza critica, evitando di essere assorbito nella folla sottomessa al capo in una democrazia recitativa.
Basandosi sulla teoria del divulgatore scientifico Le Bon, Emilio Gentile si sofferma su Il capo e la folla, dando rilevanza al pensiero del grande Gustave ignorato dall’Accademia francese. Le Bon ebbe l’ambizione di essere il Machiavelli della politica nell’era delle masse. Chi voleva governare nella società moderna doveva fondare il proprio potere sulle masse. Come Machiavelli fece con Il Principe, spiegando la psicologia delle folle, Le Bon voleva insegnare ai capi come conquistare e governare le masse. La folla per Le Bon è un agglomerato di persone che assumono caratteristiche nuove e diverse da quelle dei singoli individui. Gli individui che compongono la folla, indipendentemente dal tipo di vita, dall’occupazione, dal temperamento e dall’intelligenza, acquistano una psicologia comune, una “anima collettiva” come la chiama Le Bon, che li fa sentire, pensare e agire in modo diverso da come ciascuno di loro farebbe isolatamente. Nella folla, le attitudini coscienti, razionali e intellettuali dei singoli individui si annullano, e predominano i caratteri inconsci. I fenomeni inconsci svolgono una parte preponderante nel funzionamento dell’intelligenza. E ciò accadeva, secondo Le Bon, non solo per una folle composta da individui senza cultura o appartenenti alle classi popolari, ma anche per una folla composta da individui colti o appartenenti alle classi superiori. Partendo dal presupposto individuato dal grande psicologo, Emilio Gentile ci racconta il tempo presente e le dinamiche attuali e politiche tra il capo e la sua folla.

Tutti i libri di Emilio Gentile

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa acquistano anche L' arma della memoria. Contro la reinvenzione del passato di Paolo Mieli € 18.80
Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa
aggiungi
L' arma della memoria. Contro la reinvenzione del passato
aggiungi
€ 35.90


Ultimi prodotti visti