€ 10.34€ 11.00
    Risparmi: € 0.66 (6%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Il canapé rosso

Il canapé rosso

di Michèle Lesbre


  • Editore: Sellerio Editore Palermo
  • Collana: La memoria
  • Traduttore: Ferrara R.
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2009
  • EAN: 9788838923524
  • ISBN: 8838923523
  • Pagine: 133
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Anne, da tempo non ha notizie di Gyl a cui è stata a lungo legata; decide di andarlo a cercare in Siberia là dove se ne sono perse le tracce. Viaggiando sulla Transiberiana si interroga a proposito dell'uomo che, invece di rinunziare alle utopie alle quali avevano creduto insieme, se ne è andato per costruire un nuovo mondo ideale. Mentre il treno corre lungo la campagna russa Anne osserva ciò che la circonda, ma soprattutto lascia vagabondare i suoi pensieri che ritornano sempre a Clémence, una anziana modista che abita nel suo palazzo e di cui è diventata amica. Due volte la settimana Anne scende la rampa di scale che le divide per tenerle compagnia sul canapé rosso e leggerle storie di donne che entrambe amano per la loro insolenza, il coraggio, talvolta l'allegra spavalderia, spesso il loro tragico destino. Olympe de Gouges, l'autrice della "Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina", o Marion du Faouët che alla testa di una banda di briganti rubava ai ricchi per dare ai poveri o Milena Jesenská che traversava a nuoto la gelida Moldava per non mancare all'appuntamento con il suo amante. Sono storie che si intrecciano con i racconti della vita di Clémence: la Parigi degli anni Quaranta, la Resistenza, un amore travolto dalla guerra. Nello specchio che Clémence le tende dal suo canapé rosso Anne trova i motivi che l'hanno trascinata così lontano, ma anche le ragioni per continuare a vivere.

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Il canapé rosso e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4.3 di 5 su 4 recensioni)

4Delicato e introspettivo, 07-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo onirico: durante il percorso verso il lago Balkai, la protagonista - e così il lettore - non distingue con lucidità il sogno dalla realtà. E così pure il finale, la viaggiatrice viene aiutata veramente? Trova una felicità mediocre borghese, dopo anni di lotta, aspirazione alla rivoluzione? Il viaggio ha nascosto il suo tormento intellettuale o immagina soltanto la felicità delle piccole cose mentre le acque della Senna l'accolgono e sta raggiungendo l'amica, più anziana nell'età e nelle delusioni, che l'ha preceduta?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il canapé rosso, 07-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Mi è tornato in mente molto spesso da quando l'ho terminato. Solo i libri per me preziosi mi fanno questo effetto. Un gioiello.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Raffinato, 01-10-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro ha tutti gli ingredienti che occorrono per renderlo speciale: l'amore, l'amicizia, la passione, la lettura, il viaggio, l'introspezione, il passato; tutto raccontato con semplicità, dolcezza, intensità. Poche pagine che lo rendono un piccolo capolavoro.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4un viaggio nel secolo, 14-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Accolto con entusiasmo dalla critica francese, assomiglia all'eleganza del riccio perchè il suo successo è dovuto al passaparola, ma solo questo, per il resto sono due romanzi diversissimi. Attraverso le vicende personali di due sonne, questi libro entra con forza negli avvenimenti del ventesimo secolo, passando dalla Parigi della reistenza agli anni sessanta ai giorni nostri. E' un libro che si nutre di viaggi, letture e di sogni
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti