€ 11.52€ 12.00
    Risparmi: € 0.48 (4%)
Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Caduti dal muro

Caduti dal muro

di Tito Barbini, Paolo Ciampi


Normalmente disponibile in 5/6 giorni lavorativi
  • Editore: Vallecchi
  • Collana: Off the road
  • Data di Pubblicazione: settembre 2007
  • EAN: 9788884271389
  • ISBN: 888427138X
  • Pagine: 300
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

C'era una volta il Muro e sembrava dovesse esarci per sempre. Poi però il Muro si sbriciolò e con esso crollò un impero che da Berlino arrivava al Pacifico. Di colpo tramontò il "sole dell'avvenire", sparirono mappe geografiche, bandiere, nomenclature. Ma cosa ne è stato di quei paesi? Per capirlo serve un viaggio lento, zaino in spalla e treno attraverso due continenti, dall'Europa orientale alla Russia, dalla Cina al Vietnam, dalla Cambogia ai Tibet. Un viaggio e un dialogo tra due scrittori divisi dall'anagrafe e dalle parabole della politica ma uniti dalla leggerezza e dalla fame di nuovi orizzonti.

Tutti i libri di Tito Barbini

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Caduti dal muro acquistano anche Oltre l'angolo. Il metaumanesimo di N. Michele Campanozzi € 17.28
Caduti dal muro
aggiungi
Oltre l'angolo. Il metaumanesimo
aggiungi
€ 28.80

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Caduti dal muro e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 2 recensioni)

5Ed io sono felice........., 26-11-2010, ritenuta utile da 4 utenti su 6
di - leggi tutte le sue recensioni
Non amo i libri di viaggio, non provo piacere nel leggere descrizioni geografiche ma questo e' un libro atipico: comodo, tenero, avvolgente ed elegante. Comodo nel formato tascabile, tenero nei ricordi affioranti, avvolgente nelle sensazioni, elegante nella scrittura. Un viaggio non solo geografico ma umorale, emozionale, affrontato da due viaggiatori, uno itinerante ed uno sulla carta, in un territorio che altro non e' che lo specchio del nostro vicino passato. Anche per questo piano piano, pagina dopo pagina, ti diventa sempre piu' caro e ti riconosci, giovanile, nel protagonista o nella parte avversa. Forse perche' e' dualistico in tutto: nella stesura (scritto a due mani) da due amici di due diverse generazioni (bello! ) con percorsi politici forse non cosi' affini ma ambedue propensi a confrontare i fremiti, le illusioni e le contraddizioni di un utopistico passato con una realta' forse meno felice ma piu' libera. Ma allora viaggio nella memoria collettiva o semplicemente nella nostra vita, per dipanare vecchie matasse ingarbugliate di emozioni? Rileggendo, mi accorgo di essere stato fin troppo serioso e retorico ma e' difficile spiegare perche' ... Non parlo di un libro da libreria... Ma di un taccuino di sensazioni, da tenere in tasca e portare con se' come una volta si teneva in tasca, nell'eskimo o nel giaccone, un Hermann Hesse o un Prévert. I due autori devono sentirsi fieri della loro opera, e' un piccolo gioiellino, ed io sono felice di essere stato un loro lettore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Caduti dal muro, 04-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Ci sono libri che ti entrano nel cuore per la forza della storia che narrano.
Ce ne sono altri che ti ipnotizzano per la potenza dello stile
Alcuni, poi, aprono nuove frontiere alla tua mente e sono scrigni di notizie e curiosità che sovvertono la tua visione del mondo.
“Caduti dal muro” fa parte di tutte queste categorie. Imprescindibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti