€ 23.80€ 28.00
    Risparmi: € 4.20 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Breve storia del verbo essere. Viaggio al centro della frase

Breve storia del verbo essere. Viaggio al centro della frase

di Andrea Moro


Descrizione del libro

L'interpretazione del verbo essere è come un filo rosso che attraversa tutto il pensiero linguistico dell'Occidente sin dalle prime opere di Aristotele. E nel suo dipanarsi si intreccia con la filosofia, la metafisica, la logica e perfino con la matematica, tanto che Bertrand Russell non esitò a proclamare che il verbo essere è una disgrazia per il genere umano. Nella convinzione che esso penetri nel pensiero linguistico moderno portando scandalo e, come un cavallo di Troia, introduca elementi di disturbo tali da indurci a ripensare in modo radicale la più fondamentale delle strutture del linguaggio umano - la frase -, Andrea Moro ricostruisce tale storia. Dalla Grecia classica, attraverso i duelli tra maestri della logica nel Medioevo e le rivoluzioni del secolo dei grandi geni fino al Novecento - allorché la linguistica diventa un modello propulsivo per le neuroscienze -, il percorso si snoda come un poliziesco, fino alla scoperta di una formula che risolve l'anomalia e, nel contempo, suscita nuove domande: sul linguaggio, sull'evoluzione, e sulla natura e struttura della mente. Un percorso che non ricorre a facili scorciatoie, ma neppure è appesantito da formule inaccessibili - ed è inoltre sempre corredato da richiami ai temi generali sulla mente e sul linguaggio, tanto da proporsi come introduzione a un settore di ricerca d'avanguardia.

Tutti i libri di Andrea Moro

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Breve storia del verbo essere. Viaggio al centro della frase acquistano anche La matematica degli dèi e gli algoritmi degli uomini di Paolo Zellini € 11.90
Breve storia del verbo essere. Viaggio al centro della frase
aggiungi
La matematica degli dèi e gli algoritmi degli uomini
aggiungi
€ 35.70

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 2 recensioni)

3Breve storia del verbo essere. , 17-11-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Le prime cinquanta pagine stupiscono per ricchezza lessicale e contenutistica: un excursus bimillenario nelle diverse sfaccettature interpretative del verbo "essere" e nel dibattito da queste alimentato. Una ricostruzione puntuale e illuminante; uno sguardo in prospettiva, lucido e ricco di riferimenti quantomai pertinenti alle piu' svariate discipline. Soprattutto, pero' , un'esposizione leggera nei toni e limpida nei concetti, fatto piu' unico che raro nel campo.
Dal secondo capitolo, la trattazione si perde negli abissi delle grammatiche generativo-trasformazionali e cala decisamente di fascino: si fa meno di ampio respiro, meno "olistico" per cosi' dire, e diventa man mano sempre piu' specifico e settoriale. Nonostante i buoni propositi divulgativi, non credo risulti comprensibile (anche ammesso un discreto impegno) a chi non abbia dimestichezza col settore.
Nonostante tutto, pero' , la tesi cruciale esposta dall'autore riguardo all'analisi delle struttute copulative col verbo essere e' estremamente interessante e acuta - azzarderei un "rivoluzionaria" ma non ho titoli per sbilanciarmi cosi' tanto. Le argomentazioni potevano essere piu' esaurienti e piu' lineari, ma credo molta della sensazione di approssimazione sia dovuta al desiderio di sintesi e al tentativo di non risultare troppo pedantemente tecnici (peccato: l'effetto e' il contrario) .
Complessivamente, un lavoro poco equilibrato a livello di target ma comunque importante. Particolarmente consigliato a chi un po' si intenda delle teorie Chomskiane; gli altri non troveranno granche' da carpire terminato il brillantissimo primo capitolo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4 Moro., 27-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'ottima introduzione alla grammatica generativa di Chomsky farcita di acute digressioni epistemologiche a partire da una ricerca originale di Moro (di fatto è un ampliamento della sua tesi di dottorato) sulla trattazione "non euclidea" del verbo essere. Ottima la trattazione storica a partire da Platone e Aristotele
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti