€ 11.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia
€ 12.00 € 9.00
Disponibilità immediata solo 2 pz.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia

I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia

di Penny Le Couteur, Jay Burreson


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: TEA
  • Collana: Saggistica TEA
  • Traduttore: Sosio L.
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2008
  • EAN: 9788850216895
  • ISBN: 8850216890
  • Pagine: 408
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Rivelando gli stupefacenti collegamenti di natura chimica tra fatti apparentemente scollegati, gli autori presentano nel libro 17 gruppi di molecole che hanno cambiato il corso della storia, arrivando a determinare moltissimi aspetti della nostra vita quotidiana. Il lettore apprenderà per esempio come i bottoni delle uniformi dell'armata napoleonica, fatti di stagno, si sbriciolassero alle basse temperature, mettendo in notevoli difficoltà i soldati impegnati sul fronte russo (e, chissà, ipotecando così l'esito della campagna); come un banale incidente domestico con un grembiule detonante ebbe come conseguenza lo sviluppo dei moderni esplosivi e la nascita dell'industria cinematografica; come la passione degli europei per la caffeina, una molecola che dà una blanda dipendenza, finì per portare alla rivoluzione comunista in Cina.

Voto medio del prodotto:  4 (4.3 di 5 su 9 recensioni)

4Ottimo libro, 17-06-2015
di - leggi tutte le sue recensioni
Davvero un ottimo libro, semplice anche per chi non mastica la chimica ad alti livelli. Molto interessante e di facile comprensione, lo consiglierei a chiunque non voglia fermarsi alla semplice conoscenza come dato di fatto, ma sia interessato ad approfondire anche aspetti più profondi, per capire come la chimica non sia solo qualcosa di astratto o di artificiale ma anzi sia una disciplina legata al mondo naturale le cui scoperte hanno avuto importanti ripercussioni sulla storia e sullo sviluppo della civiltà umana.
Risulta piacevole ed estremamente discorsivo, con un'interessante intreccio tra chimica e storia: un punto di vista diverso attraverso cui rileggere il passato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5La chimica nella storia, 22-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Come affermano gli autori stessi, questo libro non vuole parlare della storia della chimica, bensì della "chimica nella storia": come piccole molecole hanno influenzato importanti eventi storici, plasmato interi periodi... Certo, talvolta la visione è un po' esagerata, ma una parte divertente del libro è proprio questo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Leggere di chimica senza annoiarsi, 12-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Spiega come la chimica, nel corso della storia, abbia modificato e migliorato la nostra vita andando a scegliere di raccontare aneddoti storici come quello che interessò l'esercito di Napoleone, da cui appunto il titolo del romanzo. Al suo interno richiama formule e reazioni chimiche capaci di esplicare al meglio concetti che, al lettore che ha poca confidenza con la materia, risulterebbero di difficile lettura. Molto interessante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3Chimica e non solo, 01-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Collegando chimica e storia si ha un racconto molto particolare.
Partendo dall'analisi di certi elementi chimici gli autori raccontano anche delle vicende storiche ad essi collegati. E' un libro che consiglio anche se non molto afferrati in chimica, materia che non mi è mai piaciuta quando ero studente.
Divertente, discorsivo e curioso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4I bottoni di Napoleone, 08-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Saggio che tocca moltissime discipline dello scibile umano. L'argomento di partenza è sicuramente chimico, ma poi la trattazione parte ad esaminare l'importanza storica che hanno avuto le 17 molecole che vengono esaminate in questo libro. Forse l'impatto sul corso della storia viene anche talvolta esagerato, come del resto ammesso dagli autori stessi, ma non è importante più di tanto. Originalissimo, almeno per me, è risultato quindi essere il punto di vista con cui viene esaminato e trattato l'argomento del libro. Io sono chimico, e sono anche appassionato lettore di saggi di divulgazione scientifica, ma non mi era mai capitato di leggere niente del genere. La scrittura poi è godibilissima, il libro fila via liscio che è un piacere (fin dalle prime pagine). L'approccio usato nel libro, che mostra come in realtà tutto sia interconnesso (la storia, la chimica, ecc... ) è un po' l'opposto dell'approccio che viene usato nelle scuole, in cui le varie materie vengono presentate un po' come compartimenti stagni, per cui la storia non ha niente a che fare con le scienze, piuttosto che con la matematica o la geografia. Ma addirittura all'interno delle scienze stesse, per cui la chimica non ha niente a che fare con la fisica, con la geologia, ecc. Questo libro, se mai ce ne fosse stato bisogno, dimostra l'insensatezza di questo approccio. Leggetelo non ve ne pentirete.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia (9)