€ 15.04€ 16.00
    Risparmi: € 0.96 (6%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Consegna prevista dopo Natale In ritardo con i regali? Scopri i nostri Buoni Regalo da stampare o da inviare per e-mail.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Bombardate Auschwitz. Una speranza negata

Bombardate Auschwitz. Una speranza negata

di Arcangelo Ferri, Angelo Saso


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: La cultura
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2015
  • EAN: 9788842820680
  • ISBN: 8842820687
  • Pagine: 175
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

L'attacco aereo su Auschwitz era richiesto dalle organizzazioni ebraiche più influenti e dagli stessi deportati, che lo invocarono più volte come estrema speranza nella fase culminante della Shoah, tra il maggio e il novembre del 1944. Ma dagli alti comandi alleati l'ordine - tecnicamente attuabile - non fu mai dato, e la macchina di sterminio nazista, lasciata indenne, potè aggiungere almeno centomila vittime al suo immane bottino. Dando voce a protagonisti come Elie Wiesel, sopravvissuto ad Auschwitz e premio Nobel per la pace, Henry Morgenthau III, figlio del segretario al Tesoro dell'Amministrazione Roosevelt, Alfred Weber, ingegnere di volo della 15ª Us Air Force, e David Wyman, tra i maggiori storici dell'Olocausto, oltre che a documenti e materiali d'archivio inediti, "Bombardate Auschwitz" ricostruisce la tremenda sfida politica, militare, burocratica che si giocò sulla testa di migliaia d'innocenti condannati a morte. Una sfida che coinvolse i vertici del governo statunitense. Già alla fine del 1942, il presidente Roosevelt, letto il primo rapporto sullo sterminio, dichiarò che l'America avrebbe fermato l'abominio, impegnandosi con queste parole: "I mulini degli dèi macinano lentamente, ma macinano straordinariamente fino". Nel 1944 le macine restarono ferme. Perché? Questo libro contiene molte domande e alcune risposte sul prolungato "silenzio degli Alleati", e sulle responsabilità morali di inglesi e americani.


Ultimi prodotti visti