€ 19.60
Fuori catalogo - Non ordinabile
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La biblioteca dei segreti

La biblioteca dei segreti

di Rachel Hore


  • Editore: Corbaccio
  • Collana: Romance
  • Traduttore: Brovelli C.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2011
  • EAN: 9788863802566
  • ISBN: 8863802564
  • Pagine: 438
  • Formato: rilegato
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Jude, che lavora presso una casa d'aste di Londra, viene incaricata di valutare la collezione di libri e strumenti astronomici del XVIII secolo appartenenti a una famiglia del Norfolk, suo paese d'origine, dove ancora vivono la sorella Claire con la piccola Summer e la nonna. Vedova da poco, Jude lascia volentieri Londra: Starbrough Hall si rivela una casa con una storia interessante proprio come i libri di Anthony Wickham e il diario scritto da Esther, la ragazza da lui adottata. C'è però qualcosa che per Jude è ancora più sconvolgente: un sogno. Un sogno ricorrente che fa anche sua nipote e che ritrova nelle pagine del diario che ha scoperto: lei cammina nel bosco al buio, incespica, si perde, e chiama sua madre. Si sveglia prima della fine del sogno e quindi non sa se riesce poi a trovarla. Ma può uno stesso sogno tormentare più persone di una stessa famiglia ed essere condiviso con altre? C'è un legame tra questi incubi e l'osservatorio di Starbrough, la fatiscente torre nella foresta da cui Wickham ed Esther osservavano il cielo notturno secoli prima? E perché Claire è così tesa, come mai il suo rapporto con Jude è ora sul punto di incrinarsi? C'è qualcosa che nasconde oppure un'antica gelosia tra sorelle si riaffaccia adesso che sono adulte? Con l'aiuto Euan, uno scrittore naturalista, Jude troverà le risposte e riuscirà forse ad abbandonare i tristi ricordi e a tornare ad amare.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5PASSIONE E MISTERI, 05-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Come annuncia il titolo si tratta di un romanzo in cui il mistero e i segreti sono presenti dalla prima all'ultima pagina. L'autrice abilmente tesse la trama di un intricata storia carica di mistero in cui si imbatte la curatrice d'aste Jude, che per caso, rispondendo ad una telefonata di lavoro non destinata a lei, entrerà in contatto con l'antica famiglia Wickham di Starbrourough Hall, nel Norfolk, custode di una preziosa collezione di volumi di uno dei loro discendenti, autore di una raccolta di diari di astronomia molto rara e di grande valore, in cui trascrisse le sue annotazioni e scoperte. L'autore, Antony Whicham sarebbe il primo scopritore del settimo pianeta conosciuto al mondo, URANO, aiutato nelle sue osservazioni dalla figlia adottiva Esther, colei che trascrisse i diari in questione, una trovatella di tre anni raccolta in cenci e piangente per strada. Essendosi affettivamente legato a quel tenero fagottino, decide di non indagare sulla sua provenienza, accogliendola definitivamente nella sua casa come sua figlia adottiva. Saranno il ritrovato diario di Esther a far luce sulla scoperta del settimo pianeta. E sarà casualmente Jude a ritrovarlo, nella stanza della villa che la ospita. Jude leggerà le pagine del diario venendo sempre più trasportata dall'urgenza di capire come mai Esther non sia stata tra gli eredi della famiglia nonostante fosse l'erede designata, cosa ne sia stato di lei, perché il diario si interrompe bruscamente facendo perdere tutte le sue tracce. Tutti gli indizi riportano continuamente alla folie, una torre buia e misteriosa, che porta con se misteri e segreti mai svelati, che in un modo o nell'altro fanno sentire a Jude che c'è un legame tra la storia di E, di sua nonna e degli strani sogni suoi e della sua nipotina. Aiutata dalla sorella Claire e dal guardiacaccia Euan che abita la casa che fu un tempo della nonna di Jude, nonna Jessie, lasciando la sua vita di Londra, si dedicherà completamente alle ricerche, riuscendo a trovare sempre nuovi indizi che la porteranno ad altri, che si collegheranno sempre più alla storia della sua famiglia, portando a galla antichi dissapori e ricordi di eventi dolorosi che hanno tenuto distanti lei e sua sorella dalla madre. L'essere stata l'autrice della scoperta del diario di E. La fa sentire in dovere di portare avanti le sue ricerche, e così si terrà impegnata e distratta dal ricordo doloroso della morte del marito, avvicinandosi all'unico uomo che le abbia fatto riprovare dei sentimenti forti, ma che in qualche modo è legato alla sorella Claire, con cui Jude ha sempre avvertito ostilità e rancore. Non volendo ulteriormente inasprire i già tesi rapporti con quest'ultima, sarà in conflitto con se stessa tra scegliere tra la propria felicità e quella della sorella. Ma sarà il destino a scegliere per entrambe, andando incontro ad un destino del tutto inaspettato. Questo romanzo, proprio come il trattato che intende scrivere il naturalista e guardiacaccia Euan di cui si innamorerà Jude, ha come scopo intrinseco far innamorare le persone della natura, facendo ricordare il legame sempre esistito tra l'uomo e le stelle, il senso di meraviglia dell'universo, il senso del posto che occupiamo in esso. Continui riferimenti poi alla vera storia della scoperta di Urano ad opera dei fratelli Herschel, ha dato lo spunto all'autrice per creare una storia in cui fosse possibile immaginare che tale scoperta potesse esser stata fatta da una donna, le cui origini erano avvolte dal mistero. Viene fuori una storia affascinante, in cui l'alternarsi della voce di Esther e del presente, vissuto da Jude interrompendone in continuazione la narrazione in punti nevralgici, ci spinge ad ingoiare ogni pagina del romanzo fino alla fine. Non si rimarrà affatto delusi dal finale, in quanto fino all'ultima pagina, quando si pensa che non si può scoprire altro, viene lanciata un'ultima rivelazione, come premio al fedele letto
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il legame tra passato e presente, 18-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Rachel Hore dopo che Corbaccio ha pubblicato Una casa da sogno, La figlia del decoratore e Il giardino dei ricordi, torna con una storia tra passato e presente. Ne La biblioteca dei segreti, la protagonista, Jude, battitrice d'asta, si trova a dover valutare del materiale di un astronomo di alcuni secoli fa. Ma quando scopre alcuni incredibili legami tra la vita dell'astronomo e la propria il mistero diventa profondamente avvincente.
Ritieni utile questa recensione? SI NO