€ 14.40€ 18.00
    Risparmi: € 3.60 (20%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Il bastone dei miracoli

Il bastone dei miracoli

di Salvatore Niffoi


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Fabula
  • Data di Pubblicazione: febbraio 2010
  • EAN: 9788845924613
  • ISBN: 8845924610
  • Pagine: 156
  • Formato: brossura

PromozionePromozione Adelphi
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Ai suoi dodici figli Licurgo Caminera ha dato soltanto nomi presi dalla mitologia greca. I maschi li ha chiamati Ulisse, o Achille, o Ercole; le femmine Penelope, o Antigone, o Elena. Adesso, nel momento in cui capisce che sta per morire, i sei sopravvissuti ai "venti maligni" delle malattie infantili, o ai mali dell'anima, li vuole tutti intorno a sé. Perché il vecchio contadino anarchico con la passione per la letteratura classica desidera morire come morivano i patriarchi del mondo antico: affidando ai suoi eredi non tanto i beni materiali accumulati in vita - oro, greggi, poderi -, ma le parole di una saggezza ancestrale, destinate a rappresentare, per chi resta, il retaggio più prezioso. Ai figli Licurgo consegna dunque sei buste, in ognuna delle quali c'è una parte del racconto che per anni lui ha scritto, di nascosto, per sé e per loro: dopo la sua morte dovranno leggerlo gli uni agli altri ad alta voce, perché questo, e solo questo, è il modo in cui il vecchio vuole essere commemorato. Via via che le buste verranno aperte, anche noi lettori scopriremo così, con lo sguardo stupefatto dei bambini che ascoltano una fiaba, la storia del Bastone dei Miracoli (che dà a chi lo detiene la buona morte, ma soprattutto la perigliosa facoltà di conquistare potere e ricchezze) e di Paulu Anzones, noto Muscadellu, del suo desiderio di possedere il funesto Bastone e dei molti segreti che nasconde...

I libri più venduti di Salvatore Niffoi

Tutti i libri di Salvatore Niffoi

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 4 recensioni)

2Superficiale, direi, 10-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
In quest'ultimo suo scritto, Niffoi sembra un pò forzato, sebbene la musicalità del suo linguaggio e la bislacca magia dei suoi romanzi, riesca sempre a stupirmi. Un peccato per uno autore che ha, secondo me, una bella scrittura e sa inventare storie che comunque attraggono e fanno venire voglia di proseguire lal ettura, come accade anche in questo caso. Solo che alla conclusione, non mantiene le fugaci promesse.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4è un romanzo interessante, 28-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Niffoi con la sua scrittura ruvida riesce a rendere la durezza di una certa società sarda in maniera encomiabile. Questo è un racconto complesso anche da comprendere perché l'autore si cimenta con argomenti complessi ed una costruzione sintattica un po' strana. La prima volta che lo osservo affrontare di un amore omosessuale, un tabù sociale che però emerge dai tagli freddi della sua penna. Ovviamente per chi non è sardo sono necessari rimandi al piccolo glossario incluso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il libro, 02-09-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
L'unica difficoltà vera è capire alcuni termini usati, strettamente sardi e, per questo, difficilmente comprensibili ai più. Ci aiuta un piccolo glossario, ma limitato, per ovvie ragioni. Sono racconti concatenati, di una lunga storia, che un vecchio padre, assai dignitoso e fiero, scrive per lasciare ai suoi figli insegnamenti importanti. Storia complessa di un mondo complesso, lontano dalle abitudini di oggi, e direi anche particolarmente isolane. Un libro forte come l'uomo che ha lasciato ai figli un'eredità di tal fatta.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il bastone dei Miracoli, 17-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Una bella storia alle soglie dell'impossibile tra reale e onirico. Ricorda Garcia Marquez nelle terre infuocate, nelle trovate improbabili. La lettura si interrompe come gli scogli interrompono l'onda, sulle tante frasi in lingua sarda. Pochi i sottotitoli. Forse l'editore avrebbe potuto essere più generoso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti