€ 8.55€ 9.00
    Risparmi: € 0.45 (5%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Quantità:
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Le basi morali dell'evasione fiscale. Tutto quello che c'è da sapere sul tallone d'Achille del nostro paese

Le basi morali dell'evasione fiscale. Tutto quello che c'è da sapere sul tallone d'Achille del nostro paese

di Andrea Leccese


Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Questo testo prende le mosse dall'amara considerazione che in Italia ogni anno sfuggono al fisco oltre 100 miliardi di euro. L'Autore si domanda quale possa essere la causa di un evasione cosi massiva, assolutamente imcompatibile con l'essenza della democrazia. Tanto che a dispetto dell'art. 53 della Costituzione, sembra esistere una diversa etica peculiarmente italiana, capace di incoraggiare gli evasori, e di farli sentire addirittura orgogliosi del loro comportamento,1

Tutti i libri di Andrea Leccese

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 2 recensioni)

5Fisco e civiltà, 31-10-2008, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
In Italia, ogni anno sfuggono al Fisco oltre 100 miliardi di Euro: un danno incommensurabile per la finanza pubblica. Quali sono le cause di una così massiva evasione, assolutamente incompatibile con l'essenza della democrazia? E perché l'infedeltà fiscale viene considerata una colpa lieve, se non addirittura un motivo d'orgoglio? Il saggio "Le basi morali dell'evasione fiscale" è un tentativo di dare delle risposte a questi quesiti. Ne risulta un quadro desolante di arretratezza socioculturale, che ancora attanaglia, purtroppo, il nostro Paese. Già alla metà del secolo scorso, infatti, il sociologo americano Banfield individuò nel familismo amorale il difetto della società italiana. Dopo più di mezzo secolo, poco o nulla è cambiato: gli Italiani continuano a distinguersi per il loro scarso senso civico; certo non si è realizzata quella riedificazione morale tanto auspicata da Ezio Vanoni. Nel saggio si evidenzia il desiderio, dell'autore come di molti altri italiani, di ritornare, nella condivisione dei valori espressi dalla Carta Costituzionale, ad un proficuo rapporto tra lo Stato e il cittadino, fondato sulla fiducia nelle Istituzioni, e ispirato ai motivi ideali di Patria e di Democrazia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Fisco e civiltà., 31-10-2008
di - leggi tutte le sue recensioni
In Italia, ogni anno sfuggono al Fisco oltre 100 miliardi di Euro: un danno incommensurabile per la finanza pubblica. Quali sono le cause di una così massiva evasione, assolutamente incompatibile con l'essenza della democrazia? E perché l'infedeltà fiscale viene considerata una colpa lieve, se non addirittura un motivo di orgoglio? Il saggio "Le basi morali dell'evasione fiscale" è un tentativo di dare delle risposte a questi quesiti. Ne risulta un quadro desolante di arretratezza socioculturale, che ancora attanaglia, purtroppo, il nostro Paese. Già alla metà del secolo scorso, infatti, il sociologo americano Banfield individuò nel familismo amorale il difetto della società italiana. Dopo più di mezzo secolo, poco o nulla è cambiato: gli Italiani continuano a distinguersi per il loro scarso senso civico; certo non si è realizzata quella riedificazione morale tanto auspicata da Ezio Vanoni. Nel saggio si evidenzia il desiderio, dell'autore come di molti altri italiani, di ritornare, nella condivisione dei valori espressi dalla Carta Costituzionale, ad un proficuo rapporto tra lo Stato e il cittadino, fondato sulla fiducia nelle Istituzioni, e ispirato ai motivi ideali di Patria e di Democrazia.
Ritieni utile questa recensione? SI NO