€ 20.66
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme
€ 11.00 € 9.35
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme

La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme

di Hannah Arendt


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Feltrinelli
  • Collana: Campi del sapere
  • Edizione: 3
  • Traduttore: Bernardini P.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2000
  • EAN: 9788807102660
  • ISBN: 8807102668
  • Pagine: 320

I libri più venduti di Hannah Arendt

Tutti i libri di Hannah Arendt

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

4.0La banalità del male, 24-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Il testo non è di facile lettura per la natura dei contenuti. Si presenta infatti come una lucida analisi del nazismo partendo dalla figura di Eichmann, un uomo descritto come affatto potente, anzi piuttosto mediocre, senza abilità particolari, privo di carisma. Eppure il male può trovarsi anche lì, nella mediocrità, nella banalità, ed è questo che spaventa.
Da leggere con grande consapevolezza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Estremamente obiettivo, 02-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
È una lucida analisi del processo ad Eichmann che viene trattato dal punto di vista giuridico senza badare alla razza colpita. Tutto ciò nonostante lei fosse ebrea e costretta a fuggire dall'Europa a causa delle leggi razziali. Analizza il processo senza pregiudizi nei confronti di Eichmann.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Libro giusto al momento giusto, 31-01-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
È un saggio intenso e pieno di contenuti. Naturalmente va letto con la mente ben predisposta perché è un vero pugno nello stomaco e nella mente. Il tutto con una scrittura semplice e coerente con l'argomento.
Lettura immancabile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO