€ 15.50
Fuori catalogo - Non ordinabile

Disponibile in altre edizioni:

La bambina con i sandali bianchi
€ 10.00 € 5.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
La bambina con i sandali bianchi

La bambina con i sandali bianchi

di Malika Bellaribi


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Piemme
  • Collana: Testimonianze
  • Traduttore: Boi R.
  • Data di Pubblicazione: 2009
  • EAN: 9788856602388
  • ISBN: 8856602385
  • Pagine: 236

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Malika in arabo significa "regina", ma mai nome è stato così poco appropriato. Perché la piccola Malika è la settima di nove figli di genitori algerini emigrati in Francia e residenti nella bidonville di Nanterre. Un posto dove acqua e corrente elettrica non arrivano, e dove si è considerati ricchi se si ha un tappeto per scaldare il pavimento. Fatima, sua madre, l'ha sempre considerata l'ennesima bocca da sfamare, nuovi strilli da calmare, e poi non c'è il tempo per affezionarsi, che già è incinta un'altra volta. Malika impara presto a fare tutto in silenzio, a non dare fastidio, a non fare rumore, per evitare che nuovi lividi si aggiungano alle macchie bluastre che le segnano costantemente il corpo. Il calore di un abbraccio, la dolcezza di una ninnananna, Malika non sa cosa siano. Ma, al suo quarto compleanno, la mamma fa un gesto inaspettato: le regala un paio di sandaletti bianchi. Ed è per catturare un raggio di sole da far brillare sulle scarpe nuove che Malika si allontana dal negozio ed esce in strada. La luce la acceca, ma è così bello sentire il calore sulla pelle. E i sandaletti quasi si muovono da soli per unirsi al movimento della gente per strada. Poi, in un attimo, è il buio. Solo dopo scoprirà di essere stata investita. È l'inizio di un'odissea, tra ospedali, operazioni, e soprattutto, il rancore e l'odio della madre e della famiglia. Ma è anche la scoperta di un mondo nuovo, fatto di medici e di persone amorevoli che si occupano di lei e le regalano affetto.

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3La vita è di chi la guida bene, 12-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Tenero, a volte crudo e ingusto. Il lettore vorrebbe entrare nella calamitante storia per modificarne gli eventi, ma può solo assistere inerme a quello che la piccola Malika subisce. Un libro dolce, icastico e duro. Un libro autobiografico di speranza e di insegnamento di vita, dove i sogni divengono realtà e ognuno può sempre prendersi il proprio riscatto in modo intelligente e inoffensivo anche quando tutto sembra andare storto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO