€ 6.00€ 12.00
    Risparmi: € 6.00 (50%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Le avventure di Héctor Belascoarán

Le avventure di Héctor Belascoarán

di Paco Ignacio II Taibo

  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: Narrativa. Tascabili
  • Traduttori: Bovaia R., Corica G.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2009
  • EAN: 9788856501360
  • ISBN: 8856501368
  • Pagine: 418
  • Formato: brossura

PromozionePromozione Remainders -50%
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Orbo, sfortunato e disilluso, Héctor Belascoaràn è uno dei personaggi più memorabili creati da Paco Ignacio Taibo II. Abbandonato un lavoro sicuro e un matrimonio rodato, improvvisatesi detective privato (o "indipendente", come precisa lui stesso), Belascoaràn attraversa Città del Messico inseguendo serial killer, poliziotti corrotti, rapinatori e fantasmi. Rancida, tentacolare, matrigna, la capitale messicana è la protagonista di questi racconti e incarna perfettamente il carattere anarchico e disincantato dei suoi abitanti. Questo volume raccoglie le prime tre avventure di Belascoaràn: "Giorni di battaglia", "II fantasma di Zapata" e "Qualche nuvola".
Orbo, sfortunato e disilluso, Héctor Belascoarán è uno dei personaggi più memorabili creati da Paco Ignacio Taibo II. Abbandonato un lavoro sicuro e un matrimonio rodato, improvvisatosi detective privato (o "indipendente", come precisa lui stesso), Belascoarán attraversa Città del Messico inseguendo serial killer, poliziotti corrotti, rapinatori e fantasmi. Rancida, tentacolare, matrigna, la capitale messicana è la protagonista di questi racconti e incarna perfettamente il carattere anarchico e disincantato dei suoi abitanti. Questo volume raccoglie le prime tre avventure di Belascoarán: Giorni di battaglia, Il fantasma di Zapata e Qualche nuvola.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4L'antieroe per eccellenza, 25-05-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Il voto è per la media dei tre romanzi. Il primo Giorni di battaglia è il più "confuso", si comprende poco e nulla, è la prima avventura di Belascoàran e si sente, prosa rivedibile e molto confusa. Il secondo Il fantasma di Zapata è più scorrevole. Lo scenario di un Messico emarginato, i problemi sociali, le tensioni politiche, la vita di una metropoli arrabbiata e apatica. Il terzo Qualche nuvola il più scorrevole è quello più bello, più adulto, più tormentato. Nel complesso uno scrittore da scoprire e da apprezzare a minime dosi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO