€ 16.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Avrò cura di te
Avrò cura di te(2018 - brossura)
€ 6.90
Disponibilità immediata
Avrò cura di te
Avrò cura di te(2017 - brossura)
€ 5.00 € 4.50
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Avrò cura di te

Avrò cura di te

di Massimo Gramellini, Chiara Gamberale


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Longanesi
  • Collana: La Gaja scienza
  • Data di Pubblicazione: novembre 2014
  • EAN: 9788830436688
  • ISBN: 8830436682
  • Pagine: 250

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Gioconda detta Giò ha trentacinque anni, una storia familiare complicata alle spalle, un'anima inquieta per vocazione o forse per necessità e un unico, grande amore: Leonardo. Che però l'ha abbandonata. Smarrita e disperata, si ritrova a vivere a casa dei suoi nonni, morti a distanza di pochi giorni e simbolo di un amore perfetto. La notte di San Valentino, Giò trova un biglietto che sua nonna aveva scritto all'angelo custode, per ringraziarlo. Con lo sconforto, ma anche il coraggio, di chi non ha niente da perdere, Giò ci prova: scrive anche lei al suo angelo. Che, incredibilmente, le risponde. E le fa una promessa: avrò cura di te. L'angelo ha un nome: Filemone, ha una storia. Soprattutto ha la capacità di comprendere Giò come Giò non si è mai compresa. Di ascoltarla come non si è mai ascoltata. Nasce così uno scambio intenso, divertente, divertito, commovente, che coinvolge anche le persone che circondano Giò. Uno scambio che indaga non solo le mancate ragioni di Giò: ma le mancate ragioni di ognuno di loro. Perché a ognuno di loro, grazie a Filemone, voce dell'interiorità prima che dell'aldilà, sia possibile silenziare la testa e l'istinto. Per ascoltare il cuore. Anche e soprattutto quando è chiamato a rispondere a prove complicate, come quella a cui sarà messa davanti Giò proprio dal suo fedele Filemone, in un finale che sembrerà confondere tutto. Ma a tutto darà un senso.
Tutti noi vorremmo avere un angelo custode da chiamare nei momenti più disperati. Gioconda, detta Giò, ha la fortuna di averne uno tutto per se. Massimo Gramellini e Chiara Gamberale in Avrò cura di te uniscono le loro penne talentuose per una storia che ha il sapore dei biscotti della nonna, di un baule in soffitta pieno di vecchie foto e che sa di speranza. Dopo che Leonardo, il suo unico grande amore, la abbandona, Giò si sente sola e disperata. Con alle spalle un’infanzia complicata e un matrimonio fallito, alla soglia di trentacinque anni, per la donna è giunto il momento dei resoconti e l’unico grande verdetto è: fallimento. La sola cosa di cui ha bisogno è ritrovare se stessa e allora per farlo ha bisogno di scavare nelle proprie radici e credere di nuovo in qualcosa di vero e di puro. Per guarire l’anima allora non c’è nulla di meglio di andare per un po’ nella vecchia casa dei nonni, morti ad un solo giorno di distanza l’uno dall’altra e uniti da un amore forte e incredibilmente passionale. Proprio la sera di San Valentino, tra una lacrima e un rimpianto, Giò trova una lettera che la nonna aveva scritto al suo angelo custode. Dapprima divertita e reticente, inizia a leggere e le vien voglia di scrivere anche lei al suo angelo con un moto simile a quello della superstizione che la porta ad andare in chiesa. Questa volta però è diverso: l’angelo le risponde e le promette che avrà cura di lei. Da quel momento tutto cambia nella quotidianità di questa giovane donna e una sorta di fiducia e ottimismo nei confronti del futuro circonderà lei e il suo clan di amici strani e bistrattati dalla vita. Giò inizia semplicemente ad ascoltare il suo cuore: pensava di averlo già fatto in passato, ma si sbagliava. Gramellini e Gamberale firmano un romanzo dalla trama inaspettata in cui fallimento, passato, amicizia e speranza si fondono in una storia appassionante.

Tutti i libri di Massimo Gramellini

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 7 recensioni)

5Romanzo originale e diverso dal solito., 23-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi è piaciuto particolarmente perchè le "parole" che Gramellini cita attraverso Filemone mi hanno dato molti spunti di riflessione. Nonostante non sia riuscita davvero ad immedesimarmi in Gioconda mi è piaciuta molto la crescita del personaggio grazie alla capacità di Filemone di farle capire i suoi errori e ad imparare da essi. Ho apprezzato molto anche l'originalità della storia: è stata una lettura molto piacevole e interessante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Libro molto bello! , 04-04-2015, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Conoscevo già i due autori e ho apprezzato molto i libri di entrambi, quindi ho acquistato questo libro incuriosita dall'idea di capire quale potesse essere il risultato di una scrittura comune. La forma "epistolare" rende il libro molto scorrevole, e permette al lettore di comprendere i sentimenti della giovane Gio, rendendo così più semplice l'empatia. La storia parla di una donna in fuga sia dagli altri che da se stessa: a una prima lettura potrebbe sembrare un libro che racconta la storia di una donna distrutta dalla fine di una relazione importante, ma in realtà quasi senza accorgersene ci si ritrova presto su un "filo" parallelo, che rende più facile immedesimarsi nel personaggio. Penso che ognuno di noi vorrebbe un "Filemone" nella propria vita!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Mi è piaciuto molto!, 21-03-2015, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Ho già letto libri sia di Gramellini che della Gamberale, e mi sono piaciuti, dunque mi ha incuriosito questo libro scritto a quattro mani, che mi è piaciuto molto. Molto ben descritto il rapporto tra l'Angelo Custode (Filmone) e la Custodita (Giò). La donna non si capacita del fatto che il marito l'abbia piantata, e continua a rimproverarsi per ciò che è successo, e l'angelo cerca di darle delle risposte, finché pian piano lei cambia atteggiamento nei confronti della vita e di se stessa. Quando poi scoprirà chi è stato Filmone in vita, all'inizio andrà in crisi, ma poi capirà, e sarà come se un nuovo mondo le si spalancasse davanti.
Un libro ben scritto, che si legge volentieri e rapidamente e che offre spunti di riflessione sulla vita, sugli sbagli e sugli errori di valutazione.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Vorrei anch'io un angelo custode come Filmone!, 03-03-2015, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Leggo spesso i "Buongiorno" di Gramellini e mi piace ascoltarlo in "Che fuori tempo che fa". Di Chiara Gamberale ho molto apprezzato "Per dieci minuti", una fresca fonte d'ispirazione! La loro è, seppur in modi e stili differenti, una scrittura capace, ben costruita, creativa, in grado di coinvolgere e incuriosire il lettore. Inizialmente, però, questo libro non mi ha catturata, forse a causa della diversità delle parti alternate. Solo con lo scorrere delle pagine la turbolenta storia di Gi e le poetiche analisi di Filmone mi hanno conquistata.
"Avrò cura di te" non è solo ricco di passi e frasi pronti a diventare citazioni, che facilmente restano nella mente di chi legge, ma fornisce anche spunti di insegnamento o riflessione. Vorrei far tesoro dei consigli e delle analisi di Filmone, proprio come fa Gioconda che, alla fine, dopo un difficile percorso di accettazione si riscopre, coglie la bellezza della sua esistenza e comprende quanto sia prezioso il suo vissuto. Il tocco poetico di Massimo Gramellini e la freschezza di Chiara Gamberale illuminano questa storia che costituisce un inno all'amore (in primis verso se stessi), con tutte le sue mille sfaccettature e complessità.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Un romanzo emozionante, 26-12-2014, ritenuta utile da 3 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Un romanzo davvero strepitoso, una storia coinvolgente, emozionante, sorprendente e di facile lettura. Il libro è scritto magnificamente da Chiara Gamberale, un'autrice che già conosco perché ho acquistato tutti i suoi libri, che non mi hanno mai deluso. Ho comprato questo romanzo e l'ho letto in tre giorni perché ero davvero curiosa di scoprire il finale, che a mio parere è sorprendente: una storia intensa che coinvolge tanti personaggi legati alla vita della protagonista Giò e al suo grandissimo amore, Leonardo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Leggi anche le altre recensioni su Avrò cura di te (7)


Prodotti correlati

Gli altri utenti hanno acquistato anche...