€ 14.25€ 15.00
    Risparmi: € 0.75 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibile in 4/5 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Aspettando Bojangles
Aspettando Bojangles(2018 - rilegato)
€ 11.40 € 12.00
Disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Aspettando Bojangles

Aspettando Bojangles

di Olivier Bourdeaut


18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Trama del libro

Immaginate di essere un bambino e di avere un padre che non chiama mai vostra madre con lo stesso nome. Immaginate poi che a vostra madre quest'abitudine non dispiaccia affatto, poiché tutte le mattine, in cucina, tiene lo sguardo fisso e allegro su vostro padre, col naso dentro la tazza di latte oppure col mento tra le mani, in attesa del verdetto; e poi, felice, si volta verso lo specchio salutando la nuova Renée, o la nuova Joséphine, o la nuova Marylou... Se immaginate tutto questo, potete mettere piede nel fantastico universo familiare descritto dal bambino in queste pagine. Un universo in cui a reggere le sorti di tutto e tutti è Renée, Joséphine, Marylou... la madre. Di lei, suo marito dice che da del tu alle stelle, ma in realtà da del voi a tutti, a suo marito, al bambino e alla damigella di Numidia che vive nel loro appartamento, un grosso uccello strambo ed elegante che passeggia oscillando il lungo collo nero, le piume bianche e gli occhi di un rosso violento. Renée, Joséphine, Marylou, o anche, ogni 15 febbraio, Georgette, ama ballare con suo marito sempre e ovunque, di giorno e di notte, da soli e in compagnia degli amici, al suono soprattutto di Mister Bojangles di Nina Simone, una canzone gaia e triste allo stesso tempo.
Immaginate di essere un ragazzino nella Francia degli anni Settanta. Immaginate che i vostri genitori abbiano deciso di vivere la propria esistenza come una festa continua, in una casa piena di ospiti, gente eccentrica e folle, come il senatore Ordure detto «il Porco» e l’amico Caipirosca. Una casa arredata in bianco e nero in cui si balla ogni giorno al suono della canzone Mr Bojangles di Nina Simone. Immaginate di avere come animale domestico una gru di Numidia che tutti chiamano «Signorina Superflua» perché in effetti non serve a nulla. E di passare un sacco di vacanze in un castello gigantesco nei Pirenei spagnoli e soprattutto immaginate di non dover più andare a scuola, perché là non capiscono il vostro genio e anche perché vostra madre preferisce che stiate con lei, che è più divertente. Una vita avventurosa, esagerata, fantastica... Finché, un bel giorno, la realtà fa il suo ingresso nella magnifica casa dai mobili coperti di edera e vostra madre inizia a manifestare i primi segni di uno squilibrio mentale vero. E dopo aver spinto giù per le scale un ispettore delle tasse, e aver commesso qualche altra pazzia, anche più grave, vostra madre si ritrova in una clinica per matti. A quel punto avete solo due scelte, accettare di farle visita nei weekend e vederla sempre più triste, oppure organizzare la sua fuga... ovviamente con l’aiuto di papà. Aspettando Bojangles è già diventato un caso editoriale in Francia. In corso di pubblicazione in svariati paesi, è stato paragonato a Zia Mame di Patrick Dennis e a La vita davanti a sé di Romain Gary, per la voce narrante visionaria che sa affrontare temi seri con leggera ironia e commovente ingenuità.

Voto medio del prodotto:  3 (3 di 5 su 1 recensione)

3Non so bene che pensarne, 01-02-2017
di - leggi tutte le sue recensioni
Magari sarò io che non l'avrò capito? O forse sarà lui, il romanzo, che è così intriso di... "francesità" da essermi risultato ostico e anche un tantino indigesto. Durante la lettura non potevo fare a meno di pensare al grandioso La schiuma dei giorni, perché a me è solo sembrato un tentativo, molto triste, di imitarlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti