€ 8.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

L' arte della guerra
L' arte della guerra(2017 - brossura)
€ 10.50 € 9.87
Disponibilità immediata solo 1pz.
L' arte della guerra
L' arte della guerra(2013 - brossura)
€ 7.00 € 6.58
Disponibilità immediata
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
L' arte della guerra

L' arte della guerra

di Sun Tzu


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Einaudi
  • Collana: Einaudi tascabili. Classici
  • A cura di: A. Andreini, M. Biondi
  • Data di Pubblicazione: maggio 2011
  • EAN: 9788806207199
  • ISBN: 8806207199
  • Pagine: XXXI-114
  • Formato: brossura
Composto in Cina nel IV secolo a.C, "L'arte della guerra" è il più antico testo di tecnica militare. I suoi tredici capitoli, attribuiti al generale Sun Tzu, un grande stratega del periodo delle Primavere e Autunni, considerato nella storia cinese "il saggio della guerra", hanno determinato lo sviluppo delle tattiche della scienza militare cinese per due millenni e mezzo, per essere poi adottati in epoca moderna dai manuali degli eserciti di tutto il mondo. Ma non solo. Negli ultimi decenni, il mondo della politica e dell'economia ha prestato sempre maggiore attenzione ai concetti e ai principi dell'"Arte della guerra". Perché Sun Tzu non si limita a fornirci indicazioni su come attuare manovre di attacco e ritirata, come valutare il terreno su cui muoveremo guerra, come, in definitiva, sconfiggere i nemici sul campo di battaglia. Sun Tzu ci insegna anche e soprattutto la lucida razionalità con cui esaminare i mezzi e i fini della strategia; la lungimiranza con cui adottare le decisioni; l'adattabilità alle mutevoli condizioni dell'ambiente esterno, la gestione dei conflitti in modo profondo e non distruttivo, perché "la miglior battaglia è quella che si vince senza combattere". La presente traduzione, condotta con rigore filologico sulle principali edizioni cinesi, è corredata da un ricco apparato di note, un'introduzione alla figura di Sun Tzu e sul significato della sua opera, e un saggio del generale Fabio Mini.

Note su Sun Tzu

Sun Tzu era un generale e filosofo cinese, uno stratega leggendario che si pensa abbia scritto “L’arte della guerra”, un libro di strategia militare estremamente popolare che, giunto fino ai giorni nostri, ha trovato applicazione non solo nel campo militare ma in tutte le situazioni in cui entrano in gioco delle dinamiche competitive. In particolar modo il volume di Sun Tzu è adottato in campo economico e come testo formativo per manager. Le informazioni sulla vita di Sun Tzu sono scarse, tuttavia si pensa sia nato nel VI secolo a. C. nello stato di Wu. La sua famiglia apparteneva all’aristocrazia minore e, divenuto consigliere militare del re dello stato di Wu, si occupò della conquista dello stato di Chu. Sospettato di tradimento, venne evirato e mandato in esilio. Si pensa che proprio durante l’esilio lo stratega abbia scritto il suo celebre saggio di strategia. Il luogo e la data della morte di Sun Tzu restano ignoti.

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.4 di 5 su 10 recensioni)

5.0Antichissima strategia militare ma attualissima, 28-05-2012, ritenuta utile da 1 utente su 3
di - leggi tutte le sue recensioni
L'arte della guerra è un libro che deriva dalla antichissima tradizione cinese sulla strategia militare. Nonostante il libro sia molto antico e ha come obiettivo un nemico a cavallo e con la spada si rivela essere estremamente attuale, utile per capire e migliorare i rapporti con chi ci sta difronte. Da molti anni è diventato un cult tra i più grandi manager.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Immediato, evocativo, illuminante, 12-02-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Saggezza senza tempo concentrata in poche efficacissime battute, valide in ogni ambito di vita. Ogni frase rappresenta uno spunto di riflessione e costituisce un suggerimento pratico per l'azione. Capolavoro del pensiero e della filosofia orientale è un antichissimo trattato di strategia militare, divenuto nel tempo uno dei testi più letti e consigliati di management. Imperdibile.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0La guerra antica, ma non solo, 22-07-2011, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Come può un libro del III secolo a. C. Essere ancora attuale ed utile nel terzo millennio? Semplice, perchè l'arte della guerra di Sun Tzu non è solo questo, ma anche un trattato di filosofia, di etica, di sociologia...
Il concetto base dell'arte della guerra è essenzialmente questo: meglio vincere senza combattere che vincere dovendo scendere in campo contro il nemico.
Dietro tale massima sta dietro una mentalità più che moderna, molto avanzata, che non esalta la violenza ma il mero raggiungimento dei propri obiettivi, ovvero la vittoria.
Dunque, se la vittoria è l'unica cosa che conta (principio che ritroviamo molto simile in Guicciardini e Machiavelli, per sottolineare l'universale condivisione di molti elementi dell'arte della guerra) , perchè non cercare di ottenerla in maniera rapida e meno violenta possibile? Altro cardine del Sun Tzu-pensiero è l'unione col nemico; sembra un ossimoro, ma non lo è: se l'arte della diplomazia e del compromesso mi permette di avere ciò che voglio scontrandomi il meno possibile col "nemico" o addirittura unendomi a lui in un nuovo equilibrio che mi sia conveniente, che motivo c'è di cercare la gloria e la supremazia bruta? Il ragionamento può sembrare quasi "pacifista", ma è coerente anche sul piano logico-razionale, che tanto conta ancora oggi nello studio di ogni tipo di conflitto per noi europei.
L'equipe di studiosi che ha curato questa edizione ha scritto anche corposi commenti ai vari capitoli e saggi sui concetti più importanti dell'opera, rendendo accessibile ad un più vasto pubblico l'insegnamento di Sun Tzu.
Ho apprezzato molto il libro, essendo appassionato di storia militare, ma lo consiglio come fonte per riflessioni sul modo in cui gestiamo i rapporti col prossimo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Piccolo ed efficace, 21-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
In una mezzoretta lo si legge tutto.
E' una raccolta di aforismi cinesi sull'arte della guerra.
Il titolo non deve però ingannare, quello che insegna questo libro è molto più che come sconfiggere un avversario o come scegliere un campo di battaglia, i consigli contenuti al suo interno sono attualissimi e applicabili da chiunque nella vita quotidiana.
In poche parole: il libro parla di come conoscere se stessi e come affrontare la vita di conseguenza.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
1.0Tanto citato..., 07-07-2011, ritenuta utile da 1 utente su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Da qualche anno questo banale testo è tanto di moda in Occidente: sarà il segno della decadenza dei tempi, delle nuove "invasioni barbariche" o semplicemente il livello medio che si abbassa, ma ovunque si sentono citare passi come fossero versetti evangelici. La reale presa di questa "saggezza" antica sta tutta nell'esotismo e nella moda: leggere Carl von Clausewitz significa studiare "l'arte della guerra" mentre leggere Sun Tzu è un arrendersi alla teoria e alle apparenze.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Consigliatissimo, 15-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un libro di grande valore, da avere sempre a portata di mano. Un manuale che non ha tempo e prescinde dalla sua funzione di tattica militare avendo molteplici chiavi di lettura. Ogni paragrafo è ricco di contenuti e strategie da utilizzare per affrontare la vita di tutti i giorni. La cosa più importante che insegna è che "la miglior battaglia è quella che vinciamo senza combattere"! Da leggere e rileggere assolutamente
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0L'autodisciplina come arma, 03-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Scritto nel 350 a.c. dal generale-filosofo Sun Tzu, L’Arte della Guerra è il manuale filosofico-strategico-militare più noto al mondo.
Nel corso dei secoli è divenuto la Bibbia d’ogni stratega e, nel corso del XX secolo, è stato adottato anche nelle suole manageriali. Questo perché (sorvolando gli aspetti tecnici come l’uso dei carri, la configurazione del terreno eccetera) il libro può essere tranquillamente letto come manuale di autodisciplina che ci insegna ad affrontare e vincerei mille piccoli e grandi conflitti che incontriamo nella vita d’ogni giorno.
Infatti, se correggiamo i nostri difetti eliminiamo i nostri punti deboli, e a quel punto la vittoria dipende solo da un errore dell’avversario. In altre parole, la POSSIBILITÀ di vincere dipende dagli altri, ma la CAPACITÀ di vincere dipende da noi stessi.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Consigli di vita , 08-08-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Stupendo trattato di filosofia cinese, scrito più di 2000 anni fa, che ancor oggi è attuale e fornisce consigli di vita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5.0Come vincere i tanti conflitti della vita, 25-07-2010, ritenuta utile da 8 utenti su 8
di - leggi tutte le sue recensioni
Come può un libro di tattica e strategia militare del 200 a.C. essere ancora attuale ed utile nel terzo millennio? Semplice, perchè l'arte della guerra di Sun Tzu non è solo questo, ma anche un trattato di filosofia, di etica, di sociologia...
Tanti precetti del grande stratega cinese sono applicabili nella vita di tutti giorni, caratterizzata appunto dal conflitto, che non significa scontro violento a suon di spadate, ma lotta per l'affermazione di se stessi nel proprio ambiente.
Il concetto base dell'arte della guerra è essenzialmente questo: meglio vincere senza combattere che vincere dovendo scendere in campo contro il nemico.
Dietro tale massima sta dietro una mentalità più che moderna, molto avanzata, che non esalta la violenza ma il mero raggiungimento dei propri obiettivi, ovvero la vittoria.
Dunque, se la vittoria è l'unica cosa che conta (principio che ritroviamo molto simile in Guicciardini e Machiavelli, per sottolineare l'universale condivisione di molti elementi dell'arte della guerra), perchè non cercare di ottenerla in maniera rapida e meno violenta possibile? Altro cardine del Sun Tzu-pensiero è l'unione col nemico; sembra un ossimoro, ma non lo è: se l'arte della diplomazia e del compromesso mi permette di avere ciò che voglio scontrandomi il meno possibile col "nemico" o addirittura unendomi a lui in un nuovo equilibrio che mi sia conveniente, che motivo c'è di cercare la gloria e la supremazia bruta? Il ragionamento può sembrare quasi "pacifista", ma è coerente anche sul piano logico-razionale, che tanto conta ancora oggi nello studio di ogni tipo di conflitto per noi europei.
L'equipe di studiosi che ha curato questa edizione ha scritto anche corposi commenti ai vari capitoli e saggi sui concetti più importanti dell'opera, rendendo accessibile ad un più vasto pubblico l'insegnamento di Sun Tzu.
Ho apprezzato molto il libro, essendo appassionato di storia militare, ma lo consiglio come fonte per riflessioni sul modo in cui gestiamo i rapporti col prossimo.
Certo, il libro è molto utile anche per chi debba cingere d'assedio una città o creare una rete di spie, anche se per tali esigenze sono utili anche manuali un po' più recenti...
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Interessante, 22-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Un'opera che è tornata in auge tra gli interessati al marketing ma che al di là di questo può offrire uno spunto interessante per affrontare in modo più corazzato le difficoltà della vita, purché se ne colga il senso generale e non lo si vivisezioni. Magari sopravvalutato rispetto ad altre opere della filosofia cinese è comunque una di quelle opere da leggere a prescindere da tutto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO