€ 4.25€ 5.00
    Risparmi: € 0.75 (15%)
In pubblicazione
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà acquistabile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Aria sottile
Aria sottile(2005 - rilegato)
€ 19.90 € 18.71
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Aria sottile

Aria sottile

di Jon Krakauer


In pubblicazione
  • Editore: TEA
  • Collana: Super TEA
  • Traduttore: Perria L.
  • Data di Pubblicazione: luglio 2018
  • EAN: 9788850251094
  • ISBN: 8850251092
  • Pagine: 352
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Il 10 maggio 1996 una tempesta colse di sorpresa quattro spedizioni alpinistiche che si trovavano sulla cima dell'Everest. Morirono 9 alpinisti, incluse due delle migliori guide. Con questo libro, l'autore, che è uno dei fortunati che riuscirono a ridiscendere "la Montagna", scrive non solo la cronaca di quella tragedia ma intende anche fornire importanti informazioni sulla storia e sulla tecnica delle ascensioni all'Everest. Offre inoltre un esame provocatorio delle motivazioni che stanno dietro alle ascensioni ad alta quota, nonché una drammatica testimonianza del perché quella tragedia si poteva evitare.

I libri più venduti di Jon Krakauer

Tutti i libri di Jon Krakauer

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.7 di 5 su 3 recensioni)

5Fascino e maledizione della vetta, 19-01-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Molto molto bello, da leggere con la bombola di ossigeno, fa sudare le mani. Non riesco proprio, però, a entrare nell'ottica di chi pratica questo tipo di attività, soprattutto dopo aver letto questo resoconto.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4bellissimo...., 18-11-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Vorrei provare a scrivere due parole su questo libro, che mi ha coinvolto in maniera che non credevo possibile. La storia è quella vera, krakauer inviato come giornalista sull'everest, nel 1996 - sei delle persone che salgono con lui alla vetta moriranno in quella scalata, in tutto mi sembra 16 persone perderanno la vita sull'everest quell'estate.
Un libro di memorie a caldo, quindi, una ricerca della "verità" confusa, persa in ore di angoscia, narrata in maniera viva e... Glaciale.
La spinta ad andare oltre le proprie possibilità, il desiderio, la montagna, la speranza e la disperazione, la difficoltà, il freddo, la paura per se stessi e i compagni dispersi: c'è tutto, in un racconto vivido, che lascia davvero col fiato sospeso.
Ottima lettura, per chi è appassionato di montagne, scalate e alpinismo, per chi ne vuole sapere di più, per chi è semplicemente curioso.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Bellissimo, 06-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro mi era stato consigliato da un mio ex collega appassionato come me di buona lettura e devo ancora ringraziarlo per l'ottimo consiglio che mi ha dato.. Il libro descrive con gli occhi del protagonista, una tragedia accaduta nel 1996 nel monte Everest e la morte dei suoi compagni di avventura..
Ritieni utile questa recensione? SI NO