€ 36.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Archeologia postmedievale. Società, ambiente, produzione (2011) vol.15

Archeologia postmedievale. Società, ambiente, produzione (2011) vol.15

 


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: All'Insegna del Giglio
  • Data di Pubblicazione: gennaio 2013
  • EAN: 9788878145757
  • ISBN: 8878145750
  • Pagine: 199
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

La prima sezione del volume approfondisce il commercio delle ceramiche italiane nei Paesi Bassi, lo studio dell'inventario di un mercante romano di ceramiche, Antonio Tassi da Gallese (1572), fino ai bottoni "vandeani", di produzione francese, ritrovati in Calabria. La sezione dedicata all'archeologia della produzione si muove dall'archeologia mineraria dei territori di Reggio Calabria e di Motta San Giovanni nel periodo borbonico alla prima ricerca di archeologia della produzione condotta nel 1965 da Tiziano Mannoni sui "testi" prodotti ad Agnola e Castello, nell'alta Val di Vara in Lunigiana. Ed ancora una fornace laterizia ottocentesca in Bassa Val di Cecina (Pisa), i mulini idraulici della Val di Lima (Lucca), le produzioni ceramiche ottocentesche urbane a L'Aquila, per chiudere con l'identificazione a Lucca della fonderia per cannoni della Repubblica, un impianto già esistente nel 1574 e che, per il suo eccezionale stato di conservazione, costituisce un unicum in Europa. Nell'ampio saggio conclusivo su Lecce si ridisegna l'agenda della ricerca storico-topografica sull'archeologia di questa città.