€ 10.20€ 12.00
    Risparmi: € 1.80 (15%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Antichi maestri
€ 15.30 € 18.00
Disponibilità immediata solo 1 pz.
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Antichi maestri

Antichi maestri

di Thomas Bernhard


  • Editore: Adelphi
  • Collana: Gli Adelphi
  • Traduttore: Ruchat A.
  • Data di Pubblicazione: giugno 2019
  • EAN: 9788845934001
  • ISBN: 8845934004
  • Pagine: 188
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

«Abietto, ridicolo, orrendo, sgradevole, insopportabile, ripugnante, disgustoso, ignobile, abominevole: sono questi gli aggettivi che ricorrono sulla bocca di Reger quando parla del mondo e della vita, della società e degli uomini, della cultura e dell'arte. Sì, anche di quell'arte che egli conosce come pochi, forse come nessuno, e nella quale ha sempre cercato la propria salvezza, ma che anche nelle sue espressioni più eccelse (i "capolavori" dei Grandi Maestri) si è rivelata un rimedio illusorio. "Antichi Maestri" uscì nell'85, quattro anni prima della morte di Bernhard. Come in tutti gli altri suoi libri, anche in questo una cosmica nausea si abbatte come una lava su tutto e su tutti, uomini e istituzioni, cultura e società, e soprattutto sull'universale trionfo del kitsch nel pensiero e nell'arte» (Ruggero Guarini).

I libri più venduti di Thomas Bernhard

Tutti i libri di Thomas Bernhard

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Antichi maestri acquistano anche Conversazioni di Iosif Brodskij € 18.80
Antichi maestri
aggiungi
Conversazioni
aggiungi
€ 29.00

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su Antichi maestri e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4 (4 di 5 su 1 recensione)

4Un austriaco arrabbiato, 23-04-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
"Antichi maestri" è l'ultimo volume della trilogia sull'arte di Thomas Bernhard. Il tema principale è la pittura. Posso dire che lo stile di questo romanzo è un flusso continuo e verboso di periodi (e di insulti, ma più adeguatamente direi uno "sparare a zero") che fa sembrare insensate tutte le cose della vita. A parlare qui è Reger, che nutre un profondo odio per la maggior parte delle cose, e un furore incredibile contro lo Stato e la città di Vienna, che gli hanno fatto un offesa inaudita.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti