€ 14.10€ 15.00
    Risparmi: € 0.90 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Anteprima nazionale. Nove visioni del nostro futuro invisibile

Anteprima nazionale. Nove visioni del nostro futuro invisibile

di G. Vasta (a cura di)


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
  • Editore: Minimum Fax
  • Collana: Nichel
  • A cura di: G. Vasta
  • Data di Pubblicazione: maggio 2009
  • EAN: 9788875212223
  • ISBN: 8875212228
  • Pagine: 226
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Che vuol dire immaginare il nostro paese da qui a vent'anni? È un'esperienza consolatoria o sconcertante, rasserenante o insopportabile? Se il presente suscita sconcerto e spaesamento, raccontare il tempo che verrà significa fare un vero e proprio salto nel buio. Significa azzardare ipotesi, mettere alla prova nuove possibilità, desiderare e temere nuove metamorfosi. Se gli strumenti canonici del giornalismo, della storiografia, della statistica riescono a malapena a tastare il polso del presente, solo il potere divinatorio della letteratura è in grado di raccontare - attraverso lo specchio deformante del racconto - dove stiamo andando e soprattutto cosa stiamo per diventare. Nove tra i maggiori scrittori italiani - da Valerio Evangelisti a Giancarlo De Cataldo, da Alessandro Bergonzoni ad Ascanio Celestini, da Giuseppe Genna a Wu Ming 1 - hanno provato a immaginare cosa saranno la società, la politica, il costume, gli affetti, le paure del futuro prossimo italiano. "Anteprima nazionale" è dunque un libro di incursioni a viso aperto nell'Italia che avremo e soprattutto nell'Italia che saremo, una mappatura del tempo a venire che vale anche da strumento di decifrazione del nostro presente.

Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 1 recensione)

2Anteprima nazionale, 01-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Nove scrittori e nove visioni del nostro futuro invisibile – sottotitolo di Anteprima nazionale – da parte di altrettanti rappresentanti del panorama intellettuale italiano.
Il pessimismo regna. In copertina, l’uomo ritratto di spalle con la testa fra un sipario ha lo sguardo rivolto verso il basso. A destra.
L’ottimismo invece regna in relazione alla qualità degli scrittori intervenuti: ci si avvicina con fiducia alla lettura. Invece, non è andata è proprio benissimo…
Prima constatazione: neanche una donna fra gli eletti di questa raccolta. Punto negativo che è stato notato, e fatto notare agli interessati.
Seconda constatazione, la cosa migliore del libro è la prefazione di Giorgio Vasta. Ho amato il suo Tempo materiale come qualcosa di nuovo e potente. Qui, si ripete. Usa le parole come corpi, come reazioni chimiche che sciolgono nell’acido il cinismo del nostro tempo.
Terza constatazione: il peggiore dei racconti è il primo. Banale
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti