€ 11.27€ 11.50
    Risparmi: € 0.23 (2%)
Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Gli antenati. Che cosa ci raccontano i più antichi resti umani

Gli antenati. Che cosa ci raccontano i più antichi resti umani

di Jill Rubalcaba, Peter Robertshaw


Normalmente disponibile in 4/5 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Un ragazzo di 1,6 milioni di anni fa, trovato in Kenya. Un bambino di 24 500 anni fa, scoperto in Portogallo. Un uomo di 9000 anni fa, ritrovato nello Stato di Washington. E infine Ötzi, la mummia di oltre 5000 anni fa emersa dal ghiacciaio del Similaun e conservata a Bolzano. La storia di questi quattro antenati getta luce su interrogativi importanti per comprendere la storia umana: i nostri progenitori erano persone come noi, oppure animali? Che tipo di intelligenza avevano? Com'era la loro vita sociale? Comunicavano tra loro con un linguaggio parlato? Una finestra sul lavoro affascinante e delicato degli archeologi e dei paleontologi, scienziati-detective che dai resti di un individuo del lontano passato riescono a risalire alla sua età, alle malattie che ha avuto, al contesto ambientale e sociale in cui è vissuto e alle circostanze della sua morte.

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Gli antenati. Che cosa ci raccontano i più antichi resti umani acquistano anche Carta escursionistica n. 662. Toscana, Umbria, Abruzzi. Lago Trasimeno, Val di Chiana, Chianciano Terme 1:50.000   € 6.67
Gli antenati. Che cosa ci raccontano i più antichi resti umani
aggiungi
Carta escursionistica n. 662. Toscana, Umbria, Abruzzi. Lago Trasimeno, Val di Chiana, Chianciano Terme 1:50.000
aggiungi
€ 17.94


Gli altri utenti hanno acquistato anche...