€ 14.15€ 14.90
    Risparmi: € 0.75 (5%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Amore, sesso e crisi. Come sopravvivere al disturbo da stress post-romantico

Amore, sesso e crisi. Come sopravvivere al disturbo da stress post-romantico

di John Bradshaw


18AppCarta docenteQuesto articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

Dal Prologo dell’autore:
“Solo il 5O % dei matrimoni resta unito, e di questo 50% il 17 % si dice deluso, insoddisfatto e infelice. Per la mia esperienza di consulente matrimoniale (più di 700 relazioni analizzate oltre vent’anni) solo il 15 % delle coppie sono effettivamente incompatibili e il rimanente 85 % può costruire una relazione soddisfacente. Il 50 % di divorziati e quelli che sono infelicemente sposati sono vittime del Disturbo da Stress Post-Romantico. Il mio scopo principale in questo libro è impedirvi di gettare via quello che potrebbe essere il vostro partner giusto o di porre fine a una buona relazione momentaneamente inceppata. Lo scopo secondario di questo libro è offrirvi i dati scientifici più aggiornati e le scoperte più recenti e innovative sull’innamoramento, sul desiderio e su un solido affetto che può essere il fondamento di un amore durevole. Parleremo del cervello, dei suoi meccanismi e della sua straordinaria neuroplasticità, parleremo della forza di volontà, delle emozioni e dei sensi come fonte primaria del comportamento umano. Esploreremo casi vissuti e scoperte scientifiche, che possono aiutare a illuminare e curare qualsiasi relazione in crisi. (…) Io sono un teologo, un consulente e un insegnante. Detentore di tre titoli accademici: uno in teologia, uno in filosofia e uno in psicologia. Ho speso anni in un programmi di ricerca post-laurea. Ritengo che il mio ruolo consista principalmente nel sintetizzare i lavori dei maestri nel campo della salute delle relazioni umane, tra cui Milton Erickson, Richard Bandler, John Grinder, Leslie Cameron Bandler, e tanti altri che cito nei vari capitoli: il loro lavoro permea tutto questo libro. Li ringrazio per i loro superbi contributi e mi assumo piena responsabilità per la mia interpretazione dei medesimi.”