€ 7.20€ 7.50
    Risparmi: € 0.30 (4%)
Spedizione a 1 euro sopra i € 25
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

L' amicizia
L' amicizia(2018 - brossura)
€ 13.44 € 14.00
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
L' amicizia
€ 6.11 € 6.50
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' amicizia

L' amicizia

di Marco Tullio Cicerone


  • Editore: Edizioni Clandestine
  • Collana: Highlander
  • Traduttore: Fazzi D.
  • Data di Pubblicazione: maggio 2019
  • EAN: 9788865968383
  • ISBN: 8865968389
  • Pagine: 93
  • Formato: brossura
Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

In questo dialogo di carattere filosofico, Cicerone descrive quel fondamentale vincolo umano che pochi mostrano di apprezzare quanto si dovrebbe: l'amicizia. "Non si deve essere sazi di un'amicizia come lo si è di altre cose, perché, quanto più le amicizie sono vecchie, tanto più vanno tenute care, come quei vini che reggono al tempo; è infatti vero quello che si dice: che bisogna mangiare insieme molti moggi di sale affinché sia completo il dono dell'amicizia". Con brevi e concise affermazioni, Cicerone descrive le difficoltà non solo di trovare un vero amico, ma altresì di mantenerlo, evitando che le difficoltà quotidiane e gli inevitabili scontri possano condurre a una definitiva rottura. E, soprattutto, si sofferma sul fatto che non vi è evento lieto o bellezza nella vita che possa garantirci la felicità, se non si ha un amico con cui condividerli. Per questo si rende fondamentale fare qualsiasi sforzo per custodire e rafforzare questo rapporto, più importante dell'amore stesso, corrotto dagli istinti sessuali. E, se anche questo può costare fatica e creare grattacapi, sempre ne vale la pena.

Tutti i libri di Marco Tullio Cicerone

Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' amicizia e condividi la tua opinione con altri utenti.


Voto medio del prodotto:  4.5 (4.5 di 5 su 2 recensioni)

5Laelius de amicitia, 28-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
A Roma, in una società agitata da una continua lotta politica, dove non si tenevano in alcun conto i sentimenti, l'"amicitia" era anche un'arma politica, e non solo una simpatia reciproca. Cicerone va oltre questa visione utilitaristica per riscoprire un'amicizia fine a sé stessa, fondata sulla virtus, dunque ancorata a valori etici e personali.
"Essa è certo superiore a tutte le cose umane per il fatto che ci fa splendere innanzi la buona speranza per l'avvenire e non lascia che l'anima si indebolisca e prostri. Chi rimira infatti un vero amico, rimira come un'immagine di sé stesso".

Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Laelius de amicitia, 08-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Cos'è l'amicizia? In questo libro piccolo e snello Cicerone tenta di superare il concetto utilitaristico dell'amicitia come arma politica per riscoprire un'amicizia fine a se stessa, ancorata a valori etici e personali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Ultimi prodotti visti