€ 10.00
Disponibilità immediata

Ne hai uno usato?
Vendilo!
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
L´altro olocausto. La stregoneria dall´inquisizione ai giorni nostri

L´altro olocausto. La stregoneria dall´inquisizione ai giorni nostri

di Manuela Bellodi

  • Editore: CLEUP
  • Collana: Scienze storiche
  • Data di Pubblicazione: ottobre 2011
  • EAN: 9788861296718
  • ISBN: 8861296718
  • Pagine: 88
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Il pensiero femminile, nella direzione della parità, si muove ancora tra rivendicazione dell’uguaglianza e valorizzazione della diversità: riscattare la differenza equivale a riproporre il concetto di uguaglianza per impedire alla diversità di trasformarsi in discriminazione.
Questo libro, riproponendo un olocausto dimenticato, ripercorre le tappe storiche dell’Inquisizione per soffermarsi soprattutto sulla stregoneria e, in particolare, su alcuni processi.
Il discorso narrativo è reso intrigante e piacevole dalle numerose citazioni poetiche che inducono a ulteriori riflessioni sull’animo umano.
Che cosa può avere spinto Manuela Bellodi, impegnata da sempre nella poesia, a indagare una tematica certamente interessante, ma anche scomoda, come quella della stregoneria?
Perché – come la stessa autrice scrive – è molto più importante conoscere che perdonare o chiedere scusa a Giordano Bruno, a Galileo o a milioni di donne e bambine bruciate sul rogo nei secoli.
Anche perché la caccia alle streghe prosegue e la nostra società continua a voler mutilare, distruggere e zittire la donna; si parla e si discute tanto di religioni, di fondamentalismi, di tradizioni culturali, ma tutto ciò nasconde la paura del femminino. Anche questo si legge esplicitamente e fra le righe di questo libro coraggioso che non ha la pretesa di essere un saggio ma vuole proporsi solo come una riflessione più meditata su di un olocausto troppo a lungo dimenticato.
L’altro olocausto ha vinto il primo premio per la sezione narrativa-saggio del XVIII Premio Letterario Internazionale San Marco Città di Venezia.

Voto medio del prodotto:  5 (5 di 5 su 1 recensione)

5L'altro olocausto, 21-02-2012, ritenuta utile da 25 utenti su 27
di - leggi tutte le sue recensioni
Una lettura che, oltre ad essermi piaciuta molto, l'ho trovata anche interessantissima e mai noiosa e-o pesante.
L'autrice con uno stile incalzante e senza perdersi in giri di parole superflui ed inutili ripercorre le tappe storiche dell'Inquisizione, ecco qui spiegato il titolo "L'altro olocausto", perchè non dimentichiamoci che nei tempi "oscuri" morirono bruciate vive o impiccate milioni di donne e bambine.
Mi è particolarmente piaciuta la parte nella quale la Bellodi afferma che "la caccia alle streghe" esiste ancora oggigiorno, nel senso che la nostra attuale società continua ad essere pervasa ed intrisa di maschilismo, cosa che la porta al voler "mutilare, distruggere e zittire la donna".
Un libro davvero acuto ed intelligente, secondo me, a me è piaciuto tanto, provate a leggerlo.
Ritieni utile questa recensione? SI NO