€ 28.00
Fuori catalogo - Non ordinabile
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Almanacco Guanda (2013). La bugia. Un'arte italiana: imbrogli privati, menzogne politiche

Almanacco Guanda (2013). La bugia. Un'arte italiana: imbrogli privati, menzogne politiche

di R. Polese (a cura di)


Fuori catalogo - Non ordinabile
  • Editore: Guanda
  • A cura di: R. Polese
  • Data di Pubblicazione: novembre 2013
  • EAN: 9788823505605
  • ISBN: 8823505607
  • Pagine: 159
  • Formato: brossura

Descrizione del libro

Non c'è dubbio: gli italiani mentono, nella vita pubblica e nel privato. La politica ha ovviamente il primo piano. È il sistema delle promesse elettorali, ma anche la messa in circolo di notizie non vere soprattutto ai danni degli avversari. Si mente, in Italia, in materia economica, bugie piccole e grandi, dichiarazioni dei redditi infedeli, ma anche operazioni finanziare di grosso calibro basate su dati fasulli. Perché e da dove viene questa disposizione a mentire? E perché gli italiani mostrano grande tolleranza verso i bugiardi (politici menzogneri vengono rieletti regolarmente)? Si cerca nella storia della nostra cultura e dell'educazione religiosa (nei Paesi protestanti, il solo fatto di mentire costringe i politici a dimettersi), negli spettacoli (la Commedia italiana del nostro cinema degli anni Cinquanta e Settanta), nelle canzoni e persino nei sondaggi dove, come risulta dalle ultime consultazioni, gli elettori hanno fatto dichiarazioni di voto poi smentite dai risultati.