€ 15.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 

Disponibile in altre edizioni:

Allegro ma non troppo con Le leggi fondamentali della stupidità umana
€ 15.00 € 12.75
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Allegro ma non troppo con Le leggi fondamentali della stupidità umana
€ 8.80 € 8.27
Normalmente disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Allegro ma non troppo con Le leggi fondamentali della stupidità umana

Allegro ma non troppo con Le leggi fondamentali della stupidità umana

di Carlo M. Cipolla


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Il Mulino
  • Illustratore: Pericoli T.
  • Data di Pubblicazione: novembre 2007
  • EAN: 9788815121028
  • ISBN: 8815121021
  • Pagine: 110
  • Formato: rilegato

Descrizione del libro

Una ilare parodia della storia economica e sociale del Medioevo; una sorta di scherzosa teoria generale della stupidità umana: due piccoli capolavori di funambolismo intellettuale, che propongono una pausa di eccentricità e comicità tanto più preziosa nei tempi frenetici e stressanti in cui l'uomo vive. Edizione con ventisei disegni a colori di Tullio Pericoli.

I libri più venduti di Carlo M. Cipolla

Tutti i libri di Carlo M. Cipolla

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.6 di 5 su 5 recensioni)

3.0Geniale, 04-09-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Carlo Maria Cipolla è stato una scoperta esilarante, in primis, per la sua teoria sulla stupidità umana, una sorta di vademecum sul come e perchè esistano persone stupide e sul come evitare di incorrerci senza troppi sentimentalismi. L'altro è un saggio comico sulla storia economica e sociale del Medioevo. Sarcasmo, ironia e spirito d'osservazione fanno di questo volumetto un'opera sensazionale!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Bello., 08-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Due saggi stupendi e fuori dal comune, lo scrittore è un fuoriclasse, decisamente! E' sicuramente un libromanuale da portare sempre con se in qualsiasi posto si vada. I cretini sono tanti, e questo volumetto ci da la conferma che è veramente così. La stupidità umana non ha limiti, purtroppo per noi che ne facciamo parte!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Allegro ma non troppo, 01-04-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Provo a scriverne la recensione dopo una prima e sommaria lettura. La cosa buffa è che il Prof. Cipolla, scomparso purtroppo nel 2000, era uno stimato economista. Profondo conoscitore non solo dell'economia e delle leggi "sociali" che la generano, ma anche attento osservatore della psiche umana. Difficile scegliere tra i due capitoli, così diversi eppure così simili per il profondo sense of humor che esprimono, però... Sì, il trattato sulla stupidità è qualcosa di unico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0Allegro ma non troppo, 02-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libretto contiene due saggi spassosissimi, costruiti con sapienza e agghindati di un ineccepibile umorismo da secchioni: il primo tratta dell'importanza del pepe nella storia e il secondo è dedicato alla stupidità umana e alla sua diffusione indiscriminata e trasversale all'interno della società.
C'è poco da ridere!
Cipolla ci regala una lettura rinfrescante per il corpo e per la mente ma, una volta conclusa, l'incontro-scontro con un individuo appartenente al gruppo degli stupidi - il grafico che divide l'umanità in sprovveduti, intelligenti, banditi e stupidi è meraviglioso! - sembra ineluttabile: non c'è scampo, siamo senza speranza!
Ci toccherà ripescare quella maglietta con la scritta "sono con uno stupido" con tanto di freccia, perchè non si sa mai: meglio essere preparati, pronti all'attacco, pronti a non lasciarci abbindolare da quell'aria stupidotta apparentemente innocua!
State in guardia, mi raccomando: allegri ma non troppo perchè gnocchi non ce ne sono!
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Allegro ma non troppo, 06-10-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Carlo M. Cipolla è stato un nostro validissimo storico economico. Sotto il titolo di "Allegro ma non troppo" ha raccolto due suoi "divertimenti" di raffinato umorismo e di rara intelligenza:
1) "Il ruolo delle spezie (e del pepe in particolare) nello sviluppo economico del Medioevo". È un rapido profilo, scientificamente corretto, della storia economica europea nel Medio Evo; tracciato con l'accattivante leggerezza che può avere solo chi padroneggia appieno la materia;
2) "Le leggi fondamentali della stupidità umana", di nuovo scherzoso, e profondamente serio.
Semplicemente da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO