€ 9.50€ 10.00
    Risparmi: € 0.50 (5%)
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Disponibilità immediata

Disponibile in altre edizioni:

Aglio, olio e assassino
€ 14.25 € 15.00
Disponibile in 1/2 giorni lavorativi
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
Aglio, olio e assassino

Aglio, olio e assassino

di Pino Imperatore


18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

Nell'affascinante quartiere di Mergellina, Francesco e Peppe Vitiello gestiscono la premiata trattoria Parthenope, dispensando buoni piatti e aneddoti ancor più saporiti. L'ispettore Gianni Scapece, amante della cucina non meno che delle donne, lavora nel commissariato appena aperto di fronte al locale e dove si racconta che viva il fantasma di una vedova allegra. Per lui è un ritorno a casa, perché in quel quartiere ci è nato, e nell'ospitalità dei Vitiello ritrova il calore e la veracità che aveva perduto. Nelle settimane che precedono il Natale, però, Napoli è scossa dall'omicidio di un ragazzo, il cui corpo viene letteralmente "condito" dall'assassino con aglio, olio e peperoncino. Perché un rituale così macabro? Quale messaggio nasconde? Per trovare la risposta, l'ispettore dovrà scavare tra simboli, leggende e credenze della cultura partenopea, aiutato dalla tenacia del suo capo, il commissario Carlo Improta, e dalle scoppiettanti intuizioni dei Vitiello.

Tutti i libri di Pino Imperatore

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Aglio, olio e assassino acquistano anche Tutto questo ti darò di Dolores Redondo € 9.50
Aglio, olio e assassino
aggiungi
Tutto questo ti darò
aggiungi
€ 19.00

Voto medio del prodotto:  2 (2 di 5 su 1 recensione)

2Molto leggero quasi pesante, 13-04-2020
di - leggi tutte le sue recensioni
Unire il giallo con il comico è la ricetta per incontrare l'immediato favore del pubblico, secondo uno che questa ricetta ha saputo mettere in pratica molto bene. Anche Imperatore la segue, e con molto impegno, ma i risultati non sono del tutto all'altezza. Il suo giallo è accettabile, anche se non del tutto nuovo. La coppia investigativa, formata questa volta da un Ispettore senza particolari qualità e da un Commissario che gli fa quasi da padre, non si staglia certo nel panorama del genere, e i personaggi di contorno, che dovrebbero essere comici, sono degli stereotipi della Napoletanità con pochi slanci. Interessante l'analisi del rapporto tra religione e superstizione tipico di Napoli, e la descrizione della genesi di alcune opere d'arte storiche della città, ma l'inserimento nel contesto è un po troppo didascalica. Alcune pagine poi servono chiaramente solo ad incrementare la lunghezza del libro, essendo prive di connessione alla vicenda, del tutto inutili e talvolta addirittura fastidiose.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Gli altri utenti hanno acquistato anche...

Ultimi prodotti visti