€ 10.50
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
L' aggressività

L' aggressività

di Konrad Lorenz


Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Il Saggiatore
  • Collana: Saggi. Tascabili
  • Traduttore: Bolla E.
  • Data di Pubblicazione: aprile 2008
  • EAN: 9788856500295
  • ISBN: 8856500299
  • Pagine: 370
  • Formato: brossura

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Descrizione del libro

L'aggressività è definita come la pulsione combattiva diretta contro i membri della stessa specie, tanto negli animali quanto nell'uomo. Partendo da una serie di osservazioni compiute sui pesci della barriera corallina, i cui maschi sono particolarmente bellicosi, Konrad Lorenz prende in esame vari esempi di aggressività nel mondo animale, cercando di scoprirne motivazioni, modalità ed eventuali analogie con il comportamento dell'uomo, l'unico animale che presenta uno squilibrio preoccupante tra i suoi istinti aggressivi e i modi per inibirli o sfogarli.
Konrad Lorenz definisce l'aggressività come la pulsione combattiva fra individui della stessa specie. Lo spunto di Lorenz è la bellicosità innata dei pesci della barriera corallina, i cui maschi, in mancanza di rivali del proprio sesso, arrivano ad attaccare le proprie femmine e la prole. A partire da qui l'autore prende in esame vari esempi di aggressività nel mondo animale, andando in cerca di motivazioni e modalità: dai combattimenti rituali dei lupi e dei leoni alle colonie di ratti, i cui membri sono solidali tra loro ma spietati nei confronti di chi non ne fa parte. L'uomo, in ultima analisi, risulta l'unico animale incapace di trovare un equilibrio tra istinti aggressivi e modi per inibirli o sfogarli.

Tutti i libri di Konrad Lorenz

Voto medio del prodotto:  4.5 (4.6 di 5 su 5 recensioni)

5Lorenz non delude mai., 10-05-2012, ritenuta utile da 4 utenti su 4
di - leggi tutte le sue recensioni
Il comportamento aggressivo è fra quelli che hanno attratto maggiormente l'attenzione degli etologi. Nonostante i molti libri letti al riguardo, nessuno ha la capacità di Lorenz nel trattare di animali, nessuno è mai riuscito a capirli meglio di lui. Il miglior etologo di sempre. In questo volume tratta l'aggressività animale affermando come in fin dei conti non è lontana da quella umana, e come tutti gli atteggiamenti umani sono analoghi a quelli animali.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Un po' datato, 25-04-2012, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Studio sicuramente superato per certi aspetti, ma per me molto attuale, ben scritto e facilmente godibile anche da chi non è un esperto della materia. Il tema dell'aggressività nel regno animale merita senz'altro un approccio comparato tra molteplici specie animali, e dallo studio etologico viene voglia di transitare ad uno antropologico.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Per appassionati di etologia, 28-03-2012
di - leggi tutte le sue recensioni
Se siete appassionati di etologia in senso stretto, allora lo troverete superlativo. Come è tipico di Lorenz, le vicende personali dei suoi animali da cortile si mescolano con quelle del laboratorio e insieme ci trascinano in un'analisi passo dopo passo di tutti i comportamenti, le strategie, gli istinti e le mitizzazioni che ci permettono di classificare ed osservare empiricamente l'aggressività. In questa orgia di pulsioni animali, l'uomo di certo non è meramente uno spettatore, ma anzi si innalza tra i suoi colleghi e i suoi antenati a dimostrare che forse la sua "animalità" è proprio il suo lato migliore.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Dalla barriera corallina alla guerra, 10-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Uno scienziato nuota tra i banchi corallini della Florida e osserva l'universo che sotto la sua ombra si muove e si agita: perchè, si chiede, i pesci tropicali sono colorati in modi così differenti e vistosi? Il libro dell'etologo Lorenz analizza l'aggressività intra ed extra specifica partendo dall'analisi dei pesci della famiglia dei ciclidi: la conclusione è shockante, i ciclidi e gli uomini hanno nel comportamento aggressivo un fortissimo legame.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Interessantissimo, da leggere assolutamente!, 26-12-2010, ritenuta utile da 6 utenti su 6
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo libro di Lorenz, seppure si discosta molto dallo stile dell'anello di re Salomone e di L'uomo incontrò il cane, rimane un libro ottimo, ma più ponderoso da leggere, adatto a adulti più che a piccoli. L'aggressività è un libro sull'etologia comparata cioè sul confronto tra i comportamenti all'interno di specie diverse. Lorenz dimostra che l'aggressività umana è comunque un'aggressività innata, propria della specie, propria di ogni specie e confronta questo istinto nelel varie specie animali, anche quelle che mai immagineremmo essere "aggressive". Il volume si incentra sulle differenze tra aggressività intra e inter specifica, cioè all'interno della stessa specie e tra specie diverse e Lorenz dimostra come nell'uomo essa sia diventata distruttiva perché la tecnologia ci ha privato dei comportamenti inibitori che permettono agli animali di non uccidere mai un loro simile che dimostri di arrendersi in un conflitto o comunque più raramente. Un testo che forse si presta a più polemiche rispetto ad altri più discorsivi dello stesso autore e che comunque è interessantissimo. Si legge comunque bene e Lorenz, come al suo solito, ci apre un mondo sconosciuto che è quello dell'etologia. Curiosità e annedoti ci dimostrano come molto spesso gli animali e soprattutto il loro comportamento e carattere sono diversi da come in genere ce lia spettiamo.
Ottimo testo, davvero interessante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO