€ 32.90€ 35.00
    Risparmi: € 2.10 (6%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

L' Adone
L' Adone(2004 - brossura)
€ 90.00
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
L' Adone
L' Adone(brossura)
€ 90.00
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
L' adone

L' adone

di Giambattista Marino


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
"È del poeta il fin la meraviglia", affermava Giovan Battista Marino, e veramente è fonte di meraviglia l'"Adone", il maggior manifesto poetico del barocco italiano ed europeo. Nella favola di Adone, antieroe passivo e femmineo, negazione dell'eroe forte e coraggioso, in un divertito e continuo rovesciamento si mescolano e insieme si negano tutti i generi tradizionali, dalla favola mitologica al poema cavalleresco, al romanzo d'avventura. E nell'esile storia del giovinetto amato da Venere e ucciso da un cinghiale si innestano come in un caleidoscopio innumerevoli digressioni e straordinarie prove di virtuosismo poetico, in cui Marino trasfuse tesori di poesia attinti da un'infinita selva di autori antichi e moderni, ripresi, contaminati, variati. L'"Adone" è un poema che creò da sé le sue regole dettando un nuovo modello alla poesia della sua epoca perché, come affermava l'autore, "la vera regola è saper rompere le regole a tempo e luogo, accomodandosi al costume corrente e al gusto del secolo".

Acquistali insieme:

Gli utenti che comprano L' adone acquistano anche Divina Commedia. Ediz. integrale di Dante Alighieri € 3.90
L' adone
aggiungi
Divina Commedia. Ediz. integrale
aggiungi
€ 36.80

Prodotti correlati:


Recensioni degli utenti

Scrivi una nuova recensione su L' adone e condividi la tua opinione con altri utenti.

Voto medio del prodotto:  3.0 (3 di 5 su 3 recensioni)

4.0L'Adone, 06-07-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Un turbine di vicende e di personaggi in ambientazione bucolica. Il giovane protagonista subisce un percorso di iniziazione sui generis (infatti non si tratta di un iter sacrale, bensì di una scoperta progressiva dei piaceri che la vita offre) che lo conduce fino alla morte, causata da un cinghiale colpito dalle frecce di Cupido. Un'opera lunghissima, che Marino scrisse quasi volendo rivaleggiare con Torquato Tasso, e che rispetto alla "Gerusalemme Liberata" non si pone come testo paideutico a carattere epico-cavalleresco, ma come rivendicazione dell'autonomia delle passioni in generale e dell'amore in particolare. Non è certo tra i più semplici da leggere nè da interpretare in prospettiva attualizzante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
3.0complessità, 06-08-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
E' un'opera molto complessa che narra delle avventure di Adone. E' un poema epico nel quale viene privilegiato il tema del privato e dell'amore.Per quanto riguarda la trama è divisa in venti canti suddivisi in quattro blocchi. Criticato perche violava i principi aristotelici e privo di unità. Per gli amanti della mitologia e dell'epica è un'opera da leggere.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2.0L'opera più della nostra letteratura , 19-07-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
Questo poema in ottave è il più lungo della letteratura italiana, piuttosto complesso da leggere (sono narrate tantissime vicissitudini ed è messa in campo una miriade di personaggi), e narra le vicende d'amore di Venere ed Adone. Il giovane protagonista subisce un percorso di iniziazione sui generis (infatti non si tratta di un iter sacrale, bensì di una scoperta progressiva dei piaceri che la vita offre) che lo conduce fino alla morte, causata da un cinghiale colpito dalle frecce di Cupido. Un'opera lunghissima, che Marino scrisse quasi volendo rivaleggiare con Torquato Tasso, e che rispetto alla "Gerusalemme Liberata" non si pone come testo paideutico a carattere epico-cavalleresco, ma come rivendicazione dell'autonomia delle passioni in generale e dell'amore in particolare. Non è certo tra i più semplici da leggere nè da interpretare in prospettiva attualizzante.
Ritieni utile questa recensione? SI NO