€ 10.00
Spedizione GRATUITAsopra € 25
Attualmente non disponibile, ma ordinabile (previsti 15/20 giorni lavorativi)
Effettua l'ordine e cominceremo subito la ricerca di questo prodotto. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.
Punti di ritiroScegli il punto di consegna
e ritira quando vuoiScopri come
1861-2011. Ediz. inglese

1861-2011. Ediz. inglese

di E. Piccardo (a cura di)

  • Editore: Plug_in
  • Collana: Archphoto 2.0
  • A cura di: E. Piccardo
  • Data di Pubblicazione: 2011
  • EAN: 9788895459066
  • ISBN: 8895459067
  • Pagine: 24
18AppCarta docenteAcquistabile con il Bonus 18app
o la Carta del docente

Descrizione del libro

1861-2011 è il numero zero della nuova collana tematica "archphoto2.0", che raccoglie saggi e testi di architetti, storici della fotografia, urbanisti, teorici della comunicazione, storici dell'arte e fotografi dedicato ai 150 anni di Italia. L'obiettivo è analizzare il cambiamento della società italiana in questo secolo e mezzo attraverso l'architettura e le arti visive. Si può e si deve scrivere un'altra storia italiana fuori dagli stereotipi, ripartire dal grado zero della cultura contemporanea italiana per ricostruire, ridisegnare nuovi progetti, nuovi linguaggi capaci di lottare e dialogare con il resto del mondo globale. Archphoto 2.0 nasce come collana tematica a partire dall'ormai consolidata webzine Archphoto.it, nata nel 2002 per affrontare criticamente le questioni dell'architettura e del progetto in relazione con le discipline delle arti visive e delle scienze sociali. Uno spazio dedicato al pensiero teorico sui temi inerenti l'architettura e la società affrontati con uno sguardo molteplice attraverso le discipline che sono complementari all'architettura: arte contemporanea, antropologia, sociologia, fotografia, cinema, letteratura, musica, design. Scritti di: Alessandro Lanzetta, Giovanni Caudo, Antonio Tursi, Tiziana Serena, Luigi Manzione, Luca Mori, Lapo Gresleri, Elvira Vannini. Fotografie di Cesare Ballardini, Vittore Fossati, John Gossage, Guido Guidi.