€ 11.05€ 13.00
    Risparmi: € 1.95 (15%)
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Disponibile in altre edizioni:

Le 120 giornate di Sodoma
Le 120 giornate di Sodoma(2007 - brossura)
€ 15.00 € 12.75
Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 25 euro!Scopri come
Punti di ritiroScegli il punto di consegnae ritira quando vuoiScopri come
Le 120 giornate di Sodoma

Le 120 giornate di Sodoma

di François de Sade


Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi

Questo articolo è acquistabile
con il Bonus Cultura "18app"

Trama del libro

Barricati per alcuni mesi in un remoto castello nella Foresta Nera, quattro libertini incalliti si fanno intrattenere dalle storie autobiografiche di quattro esperte prostitute e ruffiane, per poi tradurre in pratica il contenuto dei racconti su un gruppo di giovani vittime di ambo i sessi. È in questa cornice che Sade inscrive il microcosmo libertino delle 120 giornate, un mondo in miniatura che replica convenzioni e regole della società per ribaltarle in un'orgia di torture e sevizie di ogni genere. Questo romanzo, la cui perdita durante la presa della Bastiglia fece versare al Marchese "lacrime di sangue", come scrisse lui stesso, è una satira estrema sulla convenzionalità della vita sociale, un trionfo di humour nero e pornografia asfissiante che celebra il potere della parola.

Tutti i libri di François de Sade

Acquistali insieme

Gli utenti che comprano Le 120 giornate di Sodoma acquistano anche La ragazza del Mar Nero. La tragedia dei greci del Ponto di Maria Tatsos € 12.75
Le 120 giornate di Sodoma
aggiungi
La ragazza del Mar Nero. La tragedia dei greci del Ponto
aggiungi
€ 23.80

Voto medio del prodotto:  3.5 (3.5 di 5 su 4 recensioni)

3Spirito critico, 01-02-2013
di - leggi tutte le sue recensioni
Il consiglio che posso dare a chi dovesse "masochisticamente" decidere di sperimentare una lettura del genere è di non considerarla come meramente erotica ma piuttosto come una sorta di testo adatto a studi sociologici. Si discute di cattiveria, perversione, di istinto? Non lo so, di certo leggere di questo è come scavare nella psiche umana e a volte venire a conoscenza di certe sue dinamiche senza una preparazione adeguata può turbare profondamente. Leggetelo ma fatelo con spirito critico di tipo quasi scientifico altrimenti vi travolgerà.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
2La noia dei ricchi, 14-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Non sono riuscita a leggerlo tutto, e quel poco che ho letto l'ho trovato talmente volgare da diventare banale. Non credo che la maggior parte dell'umanità si riconosca nelle attività sessuali svolta dai personaggi descritti. Ritengo che la perversione sia insita nell'essere umano come lo è nel gatto che uccide lentamente un uccellino solo per gioco o nella mantide che uccide il maschio dopo l'accoppiamento. Nella natura però ci sono sempre delle ragioni ad atti "apparentemente brutali", ma ciò che compiono i personaggi del libro non ha legame nè con l'uomo nè con l'animale. Ma la cosa più triste è che personaggi così e ancor peggio di così esistono anche nella realtà. Si è vero, in fondo Sade ha avuto il coraggio, o la sfrontatezza di descrivere personaggi perversi e sicuramente l'uomo è capace di spingersi ancora più oltre nella cattiveria e nel provocare dolore, fino ad arrivare al non-umano. Ma cosa c'è di bello nel leggerlo?
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4Il peccato di non godere, 10-02-2011, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Dietro i racconti di sconcezze e libertinaggio, troviamo la filosofia personale di un grande scrittore che si è dedicato anima e corpo a sconfiggere quelli che erano i luoghi comuni della società dell'epoca, fatta di superficiali apparenze e bon-ton. De Sade, con le sue storie, scardina a fondo questa torre fatta di falsi atteggiamenti sino a sconvolgere profondamente l'animo e soprattutto il corpo, dedicandosi con particolare godimento all'infliggere ai ragazzie torture che vanno al di là dell'umana sopportazione. Truculento nella descrizione delle sofferenze inflitte nelle sue pagine finali. Uno scrittore unico nel suo genere. Consigliato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
5Il Divin Marchese, 20-10-2010, ritenuta utile da 2 utenti su 2
di - leggi tutte le sue recensioni
Grandissima opera di De Sade. Disgrazziatamente non si salvò dall'incendio alla Bastiglia perciò rimase incompleta. Ma è pur sempre un libro di uno dei più grandi scrittori mai esistiti.
Ritieni utile questa recensione? SI NO

Prodotti correlati

Ultimi prodotti visti