€ 9.00
Prodotto momentaneamente non disponibile
Inserisci la tua e-mail per essere informato appena il libro sarà disponibile:
 
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€sopra i 24 euro!Scopri come
Woyzeck. Testo tedesco a fronte

Woyzeck. Testo tedesco a fronte

di Georg Büchner

4.0

Prodotto momentaneamente non disponibile
  • Editore: Garzanti Libri
  • Collana: I grandi libri
  • Edizione: 2
  • Data di Pubblicazione: luglio 2007
  • EAN: 9788811367468
  • ISBN: 8811367468
  • Pagine: XXXI-179
  • Formato: brossura
La colpa, l'innocenza, la miseria, l'assassinio, il disordine: questi sono gli elementi del "Woyzeck". "In esso - ha scritto Gottfried Benn - attingiamo il mistero dell'arte, la sua origine, la sua via sotto le ali dei demoni. I demoni non cercano il decoro e l'accuratezza dei costumi, il loro nutrimento faticosamente predato sono lacrime, asfodeli e sangue. Planano di notte su tutte le insicurezze terrestri, dilaniano cuori, distruggono beni e felicità. Stringono legami con il delirio, la cecità, la perfidia, l'irraggiungibile". Trasfigurazione spettrale e metaforica della realtà, non priva di rivendicazioni politico-sociali, "Woyzeck" conserva una modernità straordinaria e solleva la tragedia alla pace sospesa di un canto popolare.

I libri più venduti di Georg Büchner:


Voto medio del prodotto:  4.0 (4 di 5 su 3 recensioni)

4.0Dramma sempre moderno, 12-08-2011
di - leggi tutte le sue recensioni
Opera ultima e incompiuta di Bchner, il Woyzceck presenta delle difficoltà interpretative legate alla mancata struttura degli atti; tuttavia quest'opera così controversa e scandalosa per la letteratura dell'epoca è un vero e proprio fiore all'occhiello del romanticismo tedesco e una delle poche opere ancora rappresentate, sintomo dell'attualità delle tematiche trattate.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Woyzeck, 06-11-2010, ritenuta utile da 1 utente su 1
di - leggi tutte le sue recensioni
Arrivo all'opera teatrale di Buchner dopo essere passato attraverso il film omonimo di Werner Herzog, uno dei miei registi preferiti. Vi ho ritrovato le stesse ossessioni, lo stesso stato allucinatorio e febbricitante del protagonista. Come finale ho preferito quello di Herzog, visivamente affascinante e tematicamente perfetto. Il volume è ben curato e, oltre ad interessanti note sul testo, presenta anche il testo dell'opera "Wozzeck" firmata da Berg. Questa versione l'ho trovata più compatta del lavoro di Buchner, ancora più concitata nel suo voler mettere allo scoperto il terrore universale del piccolo soldato Woyzeck.
Ritieni utile questa recensione? SI NO
4.0Storia cupa e delirante di un assassinio, 14-09-2010
di - leggi tutte le sue recensioni
È inquietante la consapevolezza con cui viene riportata la confusione interiore, il disagio psichico di Franz Woyzeck, per non parlare dell'assassinio, durante il quale ogni coltellata viene trasposta sul piano metaforico della penetrazione sessuale. Ed infatti l'adulterio è ciò che, assieme alla pazzia, suggerisce a Franz questo omicidio efferato.
Ritieni utile questa recensione? SI NO