€ 33.25€ 35.00
    Risparmi: € 1.75 (5%)
Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativiMetti nel carrello
Spedizione a 1€Spedizione con Corriere a 1€Scopri come
Welfare society. La riforma del welfare: l'apporto dei pontefici

Welfare society. La riforma del welfare: l'apporto dei pontefici

di Mario Toso


Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
Quale democrazia in contesto di globalizzazione? Il principale problema odierno non sembra essere quello di far riconoscere formalmente la democrazia quanto, piuttosto, quello di promuoverne positivamente le condizioni per il consolidamento e l'ampliamento. La permanente attenzione alle esigenze della verità, della libertà, della giustizia e della solidarietà operante – come ci insegna la Pacem in terris di cui ricorre il quarantesimo anniversario – postula, con l'universalizzazione della democrazia delle regole, la diffusione della democrazia sostanziale.Intrinseco all'ideale di una democrazia compiuta è la prospettiva di un welfare societario, la cui direttrice è data da un benessere più che materiale, qualitativo, sorretto da un ethos aperto alla Trascendenza. La rivisitazione della Dottrina sociale della Chiesa (= DSC), con metodo teorico e storico insieme, consente di immettersi in un patrimonio culturale unico, più saccheggiato che conosciuto nella sua originale unitarietà. I pontefici propongono per la soluzione della crisi dello Stato del benessere di tipo assistenzialistico, prospettive che oltrepassano posizioni neocontrattualiste, neoutilitariste, neoliberali e neoliberiste, sociosistemiche, nonché quelle tipiche delle teorie dialogiche e della comunicazione. Il punto di forza della loro proposta culturale sta nell'indicazione di un'etica di prima persona, che ha il pregio di inverare il meglio di altre soluzioni pratiche.

Altri utenti hanno acquistato anche: